Il sistema Fibonacci nella roulette

La sequenza di numeri Fibonacci

Il sistema Fibonacci è considerato da molti giocatori meno aggressivo rispetto ad altri sistemi (il sistema martingala, per esempio), ma questo non significa che non ha un potenziale di guadagno. Il sistema si basa sulla sequenza matematica ben nota, che risale al 12° secolo ed è legata al lavoro di Leonardo Fibonacci (1170-1250).

Nel 1202 il matematico pubblicò il suo Liber Abaci (Libro del calcolo), in cui ha introdotto la sequenza di numeri Fibonacci. Nei secoli seguenti i giocatori cominciarono a basare le loro strategie vincenti su questa sequenza, che è anche oggi un metodo di gioco preferibile.

us

Più Votati Casinò Online con la Roulette per United States

1
888 Casino
Registrati

100% fino a

€140

2
Casino.com
Registrati

100% fino a

$/€400

+ 180 Gira

3
Betway Casino
Registrati

100% fino a

$/€250

4
Slots.lv
Registrati

200% fino a

$1,000

La sequenza, detta anche la successione di Fibonacci, comincia da 1 e ogni suo numero è pari alla somma dei due numeri precedenti. In altre parole, la sequenza è cumulativa nella sua natura. Quindi, i primi 15 numeri della sequenza sono i seguenti:

1  –  1  –  2  –  3  –  5  –  8  –  13  –  21  –  34  –  55  –  89  –  144  –  233  –  377  –  610

Come usare la sequenza Fibonacci nella roulette

È importante rilevare che è consigliabile usare la sequenza di numeri quando si piazzano le puntate esterne semplici (rossi/neri, pari/dispari, alti/bassi). Il processo delle puntate inizia con 1 (1 unità) come prima puntata. Poi, il giocatore si muove attraverso la sequenza, se registra perdite. In altre parole, ogni volta che perde, deve passare al successivo numero della sequenza. Quando si verifica una vincita, il giocatore deve tornare all'inizio della sequenza. Nel caso in cui la prima puntata si rivela vincente, il giocatore semplicemente comincia da capo la sequenza.

Più il giocatore passa attraverso la sequenza, più grandi saranno le sue perdite. Una vincita alla prima puntata è considerata il miglior scenario, mentre una vincita alla seconda o alla terza puntata porterà il giocatore al pareggio.

Alcune persone possono dire che se questo è tutto, il sistema non vale nemmeno la pena di essere provata. Tuttavia, questa è una conclusione un po’ prematura! Vediamo come potrebbe apparire un processo di puntate basato sul sistema Fibonacci:

Numero della puntata Unità Esito
1 1 perdita
2 1 perdita
3 2 perdita
4 3 perdita
5 5 perdita
6 8 perdita
7 13 perdita
8 21 perdita
9 34 perdita
10 55 vincita

Una vincita si verifica finalmente alla 10ª puntata. Ciò che il giocatore deve poi fare, è tornare due numeri indietro nella sequenza di Fibonacci e piazzare il rispettivo numero come 11ª puntata. Quindi, punterà poi 21 unità. Questo passo deve essere ripetuto più volte finché il giocatore raggiunge l'inizio della sequenza. Così, dopo ogni vincita, deve muoversi due numeri indietro, mentre dopo ogni perdita, deve andare un numero avanti. Ora, cerchiamo di estendere il processo di puntate summenzionato:

Numero della puntata Unità Esito
1 1 perdita
2 1 perdita
3 2. perdita
4 3 perdita
5 5 perdita
6 8 perdita
7 13 perdita
8 21 perdita
9 34 perdita
10 55 vincita
11 21 vincita
12 8 vincita
13 3 perdita
14 5 vincita
15 2 perdita
16 3 perdita
17 5 vincita
18 2 vincita
19 1 vincita

Il giocatore raggiunge l'inizio della sequenza di numeri e registra un profitto di 1 unità, nonostante il fatto che ci siano 12 le perdite e solo 7 vincite.

Tuttavia, ci potrebbe essere uno scenario molto diverso, con un numero molto più elevato di perdite. In tal caso, probabilmente il giocatore avrà bisogno di un periodo di tempo più lungo per tornare all'inizio della sequenza e, naturalmente, dovrà essere estremamente preciso quando segue le regole di questo sistema. Un errore da qualche parte nella sequenza senza dubbio gli costerà molto.

Limitare le perdite è fondamentale

Dobbiamo rilevare che, come tutti gli altri sistemi di puntate, il Fibonacci non è protetto contro le lunghe serie perdenti. Una notevole serie di perdite può portare alla rovina finanziaria, quindi, il giocatore dovrebbe stabilire un limite delle sue perdite. Deve decidere quanto avanti attraverso la sequenza di numeri è disposto ad andare. Alcuni esperti di gioco consigliano di andare non oltre 6-7 passi.

Prendendo in considerazione i suoi pro e contro e la critica feroce da parte di alcuni giocatori, possiamo concludere che il sistema Fibonacci può rispondere alle preferenze di quei giocatori che tollerano il rischio medio (giocatori che cercano di trarre profitto in modo coerente, ma, d'altra parte, si sentono a proprio agio con perdite moderate).

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit