BALLY’S TAGLIERA’ IL 15% DELLA FORZA LAVORO INTERATTIVA NEL NORD AMERICA

ballys_to_cut_15pct_of_north_american_interactive_workforceLa società americana di giochi d’azzardo interattivi terrestri e internazionali, Bally’s Corp., ha in programma di ridurre del 15% la sua forza lavoro interattiva nel Nord America al fine di rafforzare le sue prospettive operative totali.

I tagli dovrebbero costare alla società tra i 10 e i 15 milioni di dollari in indennità di licenziamento, secondo il piano di ristrutturazione della divisione interattiva depositato presso la US SEC il 18 gennaio. Le decisioni in merito alla riduzione dei dipendenti sono soggette alle esigenze di business della società così come alle leggi locali e alla consultazione in alcuni paesi. Consulta il file Pdf (qui).

I costi per la riduzione delle posizioni dovrebbero essere sostenuti nel primo trimestre di quest’anno mentre le posizioni saranno eliminate nelle prossime settimane.

Una lettera ai dipendenti di Lee Fenton, l’amministratore delegato della società, è stata inclusa nel deposito SEC indirizzato a Team Bally’s Interactive e una parte di essa dichiarava: “Il 2023 porta con sé molte opportunità per continuare a portare avanti la nostra attività. Abbiamo una società straordinaria con un modello di business forte e resiliente, che ci pone in un’ottima posizione per fare bene anche nelle condizioni più difficili. Tuttavia, dobbiamo sempre essere profondamente consapevoli delle condizioni macroeconomiche e adeguarci di conseguenza per superare quello che è un ambiente difficile nella migliore forma possibile. Le società che adottano misure difficili ma decisive per gestire in maniera efficace i costi saranno più forti e più adatte per il futuro. Mi impegno a garantire che Bally’s sia una di quelle e che sia nella posizione migliore per prosperare a lungo termine.

“Con questo in mente, abbiamo preso la difficile decisione di ridurre i nostri dipendenti Interactive e la forza lavoro degli appaltatori fino al 15% nelle prossime settimane”, si legge nella dichiarazione di apertura.

UN NOME ICONICO NEL GIOCO D’AZZARDO AMERICANO

Bally’s è un nome iconico nel gaming americano, ma la questione attuale è in realtà un’entità in transizione precedentemente nota come Twin River Worldwide Holdings, una società con due piccoli casinò VLT nello stato più piccolo della nazione, il Rhode Island.

Grazie a una serie di iniziative intelligenti, brillantezza del marchio, fusioni e acquisizioni, la società al momento possiede e gestisce 15 casinò in 10 stati, un ippodromo in Colorado e ha accesso alle licenze di scommesse sportive online in 18 stati. Anche se una volta era stata vista come una potenziale contendente per una delle nuove licenze di casinò in stile Las Vegas in arrivo nello stato di New York, la società non è entrata nel processo RFA, forse perché ha le mani impegnate nella terza città più grande del paese, dove ha ottenuto il via libera per il primo e unico casinò di Chicago nel 2022.

Bally’s Interactive International ha subito un rebranding dopo che la società ha acquistato il Gamesys Group del Regno Unito. North American Interactive è spesso vista come una divisione separata. Bally’s possiede anche la piattaforma di scommesse sportive Bally Bet, Monkey Knife Fight, un sito di fantasport quotidiano che sta crescendo velocmente in Nord America, e Live at The Bike, il più grande live streaming di poker al mondo.

Altre metriche includono SportCaller, un fornitore globale di giochi free-to-play B2B, e Telescope Inc., un fornitore di “TV di partecipazione” e soluzioni di mobile marketing trasmesse su linee fisse, SMS e Internet.

LA SOCIETA’ MADRE HA PIU’ DI 10.000 DIPENDENTI

La società ha alle proprie dipendenze circa 10.500 persone in tutto il mondo e i suoi casinò terrestri gestiscono circa 15.000 slot machine, 500 tavoli da gioco e offrono 5.300 camere d’albergo.

L’amministratore delegato Fenton ha inoltre aggiunto: “Abbiamo considerato come ridefinire i nostri programmi per assicurarci che siano della giusta dimensione”, ha affermato Fenton. “Questa è un’opportunità per ripristinare il business, quindi assicuriamoci che questi cambiamenti, sebbene presi a malincuore, ci mettano su una base ancora più solida, dove possiamo operare con ritmo, agilità e concentrazione. Credo veramente che emergeremo più forti in molti modi; non perseguiremmo questo se non ne fossimo assolutamente convinti”.

Nel maggio 2022 la società ha registrato ricavi per 253 milioni di dollari per la divisione interattiva internazionale (Gamesys) e 15,2 milioni di dollari per la divisione North America Interactive.

In quell’occasione, Fenton aveva dichiarato: “I ricavi di International Interactive sono diminuiti dell’1% su base annua a valuta costante a causa della riduzione della spesa dei consumatori nel Regno Unito, compensata dalla solida performance della nostra attività in Asia. North America Interactive ha continuato a investire nel piano di lancio che è stato accelerato questo mese con il lancio del nostro stack tecnologico 2.0 di base in Arizona ieri”.

Tuttavia, in novembre Fenton ha dichiarato: “Abbiamo riunito un numero abbastanza elevato di risorse in un breve lasso di tempo, adesso abbiamo avuto 12 mesi per guardarlo e mettere insieme quell’immagine. Gli asset che non ci mostrano un percorso verso la redditività a breve termine saranno ovviamente sotto il microscopio, come dovrebbero essere”, ha affermato Fenton.

Fonte: Gaming Biz Bally riduce il numero di dipendenti del 15% per aumentare i profitti, Law360, 19 gennaio 2023

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit