MACAU CON LE PORTE APERTE PER IL GOLDEN WEEK DEL CAPODANNO CINESE

macau_wide_open_for_cny_golden_weekUn’ondata di titoli sui media di gaming asiatici evidenzia una marea di sviluppi che daranno indubbiamente la conferma al mondo occidentale che la Cina è buona e ben chiusa dalla sua politica zero-Covid. La politica ha mantenuto i cittadini della terraferma e le regioni amministrative speciali di Macao e Hong Kong sotto restrizioni draconiane per circa 3 anni.

Si ritiene che le proteste della popolazione in tutto il paese abbiano causato l’inversione, tuttavia, il presidente Xi Jinping sostiene di essere giunto alla decisione dopo essere stato informato che l’attuale variante di Omicron non era più virale né pericolosa di un focolaio di influenza medio.

A partire da domenica 8 gennaio, Macao ha abolito tutti i requisiti di quarantena e isolamento per gli stranieri in visita.

Ulteriori sviluppi da domenica hanno incluso l’abolizione della dichiarazione sullo stato di salute in tutti i porti di ingresso, il ripristino del confine allo stato del 2019 quando a tutti i cittadini stranieri era consenito fare l’ingresso, l’aeroporto internazionale di Macao ha ripreso i servizi di trasferimento, nessun test NAT per i visitatori dalla Cina continentale, Hong Kong o Taiwan – tuttavia, coloro che entrano da un paese straniero dovranno presentare risultati NAT negativi prima di salire a bordo dell’aereo o della nave, e coloro che entrano da Hong Kong, Taiwan e paesi stranieri devono mostrare un NAT negativo se hanno in programma di partire per la terraferma entro 7 giorni.

I FUNZIONARI SI ASPETTANO ’’L’IMMUNITA’ DI GREGGE’’ DATO CHE IL 60-70% DI MACAO E’ GIA’ CONTAGIATO

Alvis Lo, direttore dell’Ufficio sanitario di Macao, ha affermato: “Il 60-70% della popolazione di Macao è già stata contagiata e, secondo le informazioni sanitarie, non verrà reinfettata entro tre o sei mesi dall’infezione.

“Il periodo di transizione terminerà dopo l’8 gennaio e il COVID diventerà una malattia endemica a Macao”.

Si stima che ben 250.000.000 di cinesi siano stati contagiati dal virus dall’inversione. Se i tassi di mortalità rimangono gli stessi della media degli ultimi 3 anni in altre parti del mondo, ciò vorrebbe dire che la Cina registrerà circa 2,5 milioni di morti dall’attuale ondata. Con la fine del tracciamento dei contatti ravvicinati e della segnalazione dei decessi per Covid, potremmo non conoscere mai il bilancio preciso.

I SERVIZI DEI TRAGHETTI RIPRENDONO INSIEME A 13230 VOLI PASSEGGERI PER IL GOLDEN WEEK

Altri sviluppi hanno incluso la ripresa dei servizi di traghetti di Macao domenica da e per Hong Kong. Con il capodanno cinese che inizia il 22 gennaio 2023, la Civil Aviation Administration of China (CAAC) ha approvato 13.230 voli passeggeri da e per Hong Kong, Macao e Taiwan durante i sette giorni della “Golden week” del capodanno cinese.

Inside Asia Gaming riporta inoltre che la piattaforma di viaggi Klook ha registrato un aumento di 50 volte delle prenotazioni di viaggi a Macao dato che la capacità alberghiera per la Golden Week ha raggiunto il 60% e sta continuando a salire.

Fonte: Macao abolisce tutta la quarantena, i requisiti di isolamento per gli stranieri da domenica, Inside Asia Gaming, 5 gennaio 2023

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit