I GIGANTI DEL CALCIO EUROPEO MOSTRANO PROBLEMI PRIMA DELLA COPPA DEL MONDO 2022 IN QATAR

european_powerhouse_football_clubs_show_flaws_before_the_2022_world_cup_in_qatar_Tutte le strade del calcio professionistico sono adesso dirette verso il Qatar e i Mondiali del 2022. Con la conclusione della fase a gironi della Nations League, le più grandi potenze del calcio europeo hanno giocato le loro ultime partite in competizioni ufficiali prima della Coppa del Mondo del 2022 in Qatar. Ecco come stanno andando le cose per il continente europeo che ha dato i precedenti 4 vincitori della più grande manifestazione calcistica di squadra. Avviso spoiler: le cose potrebbero andare meglio per le principali contendenti europee per la Coppa del Mondo 2022, e di seguito è spiegato il motivo.

FRANCIA

La Francia difende l’ultimo titolo mondiale di Coppa del Mondo, ma ha vinto solamente una delle ultime 6 partite, il peggior record in assoluto prima di un evento della Coppa del Mondo dall’anno 1958.

È semplicemente difficile tirare delle conclusioni dalle loro due precedenti partite Nations League, anche se la Francia aveva 14 giocatori che erano fuori per infortunio. Se c’era qualche speranza che la nuova generazione dei centrocampisti della nazionale francese fosse pronta a prendere il controllo del gioco nel caso in cui Paul Pogba e ‘Golo Kanté non riuscissero a ritornare in squadra in tempo per la Coppa del Mondo 2022, potrebbero essersi spente

Eduardo Camavinga ha avuto un 1. tempo devastante nella sconfitta per 2 a 0 contro la Danimarca, e potrebbe potenzialmente lottare per il suo posto in squadra. Adrien Rabiot, Youssouf Fofana e Aurelien Tchouaméni sono in una posizione migliore nelle idee del loro allenatore che dirige le operazioni Didier Deschamps, anche se ci sono ancora alcune domande e preoccupazioni di fondo.

Fofana ha giocato bene nella vittoria della Francia sull’Austria al suo debutto, ma ha perso molti palloni dopo aver sostituito Camavinga contro la Danimarca. E per quanto riguarda Tchouameni, non è stato all’altezza del clamore anche contro la Danimarca. Kanté, che al momento è fuori combattimento a causa di un infortunio al tendine del ginocchio, è l’unico giocatore francese di cui la sua squadra non può permettersi di fare a meno.

INGHILTERRA

Se il gioco della nazionale francese era discutibile, quello dell’Inghilterra è ancora più preoccupante. La loro ultima partita rappresenta la sesta partita senza vittorie per la squadra nazionale inglese, la più lunga serie di partite consecutive senza vittorie della nazione dall’anno 1993.

L’Inghilterra non ha mai partecipato a un evento o torneo calcistico così importante con una serie così negativa di sconfitte. La buona stella del capo allenatore, Gareth Southgate, così come di alcuni dei suoi giocatori, in particolare Harry Maguire, è in caduta tra i loro tifosi e anche tra i media sportivi.

È significativo il fatto che ci sia un numero di calciatori di grande impatto o non in grado di giocare abbastanza per le rispettive squadre o semplicemente quei giocatori sono completamente fuori forma per un motivo o per l’altro.

Southgate da solo ha fatto presente che continuerà a dare fiducia a loro in Qatar durante la Coppa del Mondo 2022 a causa del fatto che hanno accumulato un notevole credito con lui dopo la grande strada dell’Inghilterra fino alle semifinali della Coppa del Mondo nel 2018, così come fino alla finale del Campionato Europeo dello scorso anno.

Il loro terzino sinistro, difensore centrale e il fatto che manchi un centrocampista centrale che aiuti in una partita sono ciò che preoccupa di più l’Inghilterra in campo. Molte altre squadre nazionali invidieranno le enormi opportunità offensive dell’Inghilterra, ma dipendono ancora tanto dal loro forte attaccante Harry Kane.

BELGIO

Il Belgio è riuscito a concludere la sua corsa nella Nations League essendo sicuro di solo una cosa, e sicuramente non è una cosa molto confortante o positiva. Con ancora 1 sola partita in programma rimasta prima della Coppa del Mondo 2022, che si dà il caso che sia un’amichevole contro l’Egitto venerdì 18 novembre 2022.

Il Belgio ha terribilmente bisogno dei servizi di Romelu Lukaku. Senza il gioco del talentuoso attaccante attualmente infortunato Michy Batshuayi, la nazionale belga semplicemente non potrebbe presentarsi come una squadra credibile e resiliente.

Batshuayi non ha avuto successo nella sconfitta per 1 a 0 subita dal Belgio contro l’Olanda in una partita in cui il Belgio aveva bisogno di vincere con 3 gol o più per passare.

Invece, la loro sconfitta è stata la prima volta dalle semifinali della Coppa del Mondo 2018 che il Belgio è stato battuto senza segnare un solo gol.

Batshuayi si è fatto largo per lasciare il posto a Charles De Ketelaere dopo l’intervallo, ma il calciatore del Milan non è riuscito a creare nulla nel ruolo di falso numero 9 troppo difficile da ricoprire. Al momento, Lukaku dovrebbe tornare abbastanza velocemente dopo essersi ripreso dal suo recente infortunio alla coscia. La nazionale belga ha una possibilità questa volta, purché vada pronta in Qatar per la Coppa del Mondo 2022.

GERMANIA

Le partite che la nazionale tedesca ha giocato contro Inghilterra e Ungheria hanno portato a più domande che risposte a soli 2 mesi dall’inizio della Coppa del Mondo 2022 in Qatar. La Germania ha vinto l’ultima volta la Coppa del Mondo nel 2014.

La domanda più grande a portata di mano è: quanto è forte la nazionale tedesca? La risposta è che nessuno lo sa per davvero in questo momento. La squadra di Hansi Flick ha battuto la nazionale italiana indebolita con il risultato finale di 5 a 2 nell’ultima partita di giugno, ma la Germania non è riuscita a trovare il verso giusto contro la squadra ungherese ben organizzata ed efficiente e alla fine ha perso quella partita in casa con il risultato finale di 1 a 0.

La Germania ha poi sprecato un vantaggio di 2 a 0 in Inghilterra prima che Kai Havertz riuscisse a siglare il definitivo pareggio per 3 a 3. Havertz e Jamal Musiala del Bayern Monaco sono stati gli unici punti luminosi che si sono messi in mostra in quelle 2 partite nelle competizioni nazionali.

Quando la nazionale tedesca ha controllato il tempo di possesso palla, ha dimostrato di non avere il passaggio finale fondamentale per sferrare il colpo di grazia, e la spinta tardiva dell’Inghilterra contro di loro ha dimostrato che i tedeschi sono predisposti al collasso soprattutto nei big match. La vittoria sugli italiani è stata l’unica vittoria della Germania nelle ultime 7 partite. Hanno subito gol in ciascuna di esse oltre a porre domande riguardo la loro fase difensiva al loro allenatore Flick.

SPAGNA

La Spagna, campione del Mondo 2010, è una delle poche forti squadre europee che sembrano pronte per la Coppa del Mondo di quest’anno. La Spagna sta andando molto forte dopo aver raggiunto le final four della Nations League in questa stagione.

Il club di Luis Enrique si è ripreso dalla sconfitta contro la Svizzera, che ha sorprendentemente messo fine alla sua serie di 22 partite consecutive senza sconfitte in casa contro la Svizzera. Hanno vinto 1 a 0 contro i loro rivali locali della nazionale portoghese, potenzialmente una delle loro minacce più grandi in Qatar nella prossima Coppa del Mondo di quest’anno.

La Spagna non vinceva in Portogallo da quasi 2 decenni. La Roja era imbattuta da 8 partite prima di perdere recentemente in maniera scioccante contro la Svizzera, che ha posto fine a una serie che è andava dalla final four della Nations League della scorsa stagione.

Inoltre, tra le sue file ci sarà il 20enne attaccante dell’Athletic Bilbao Nico Williams, che ha servito l’assist per il gol decisivo di Alvaro Morata contro il Portogallo, ed è probabile che quest’anno si assicurerà il suo posto nella rosa per il mondiale.

Il Portogallo dovrà fare i conti con le delusioni della sconfitta dell’ultima giornata subita in casa non molto tempo fa, e al momento ci sono seri dubbi sulla condizione di Cristiano Ronaldo. Ronaldo, che probabilmente giocherà la sua ultima Coppa del Mondo quest’anno, ha avuto qualche imprevisto contro la Spagna e al momento non rientra tra le prime scelte nel Manchester United.

Fonti:

I servizi di notizie di The Associated Press. “World Cup Watch: i giganti europei mostrano problemi prima del Qatar”. The Associated Press. mercoledì 28 settembre 2022.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit