IL CASINO’ SKYCITY ADELAIDAE SARA’ SOTTOPOSTO  A REVISIONE MENTRE L’AUSTRALIA RIORDINA IL SUO ATTO

sky_city_adelaide_casino_next_under_microscope_as_australia_cleans_up_its_actIn South Australia, l’ex commissario reale e giudice della Corte Suprema in pensione Brian Martin AO QC condurrà un’indagine sul casinò SkyCity Adelaide dopo che il commissario per i consumatori e gli affari commerciali, Dini Soulio, ha ordinato una revisione dei rapporti commerciali della proprietà.

Sono state formate commissioni d’inchiesta e alcune di loro hanno quasi ultimato gli elementi investigativi della loro attività in tutto il paese, incluso il New South Wales, uno in arrivo nel Queensland, così come indagini che sono in corso nel Victoria e nell’Australia occidentale.

Star Entertainment Group è al momento in fase di revisione e la maggior parte del lavoro è stato completato per Crown Resorts con i commissari che hanno riscontrato diverse gravi violazioni in quasi tutte le proprietà che sono state finora indagate. Tutte e due gli importanti operatori sono stati giudicati non idonei a detenere una licenza di casinò, ma sono autorizzati a proseguire con le attività mentre i progressi verranno monitorati.

NUOVA INCHIESTA A LIVELLO STATALE

Nella giornata di venerdì, il commissario per i liquori e il gioco d’azzardo Dini Soulio ha annunciato la revisione indipendente di SkyCity, la seconda revisione del casinò. Ha affermato che la nuova indagine a livello statale “garantirà che il modo in cui opera SkyCity dimostra che il licenziatario è ancora idoneo a detenere la licenza di casinò nell’Australia meridionale”.

“Alcune delle questioni che sono state sollevate fino ad oggi si estendono al di là di qualsiasi organizzazione e si riferisono invece a questioni sistemiche più ampie all’interno dell’industria dei casinò”, ha affermato Soulio.

Ha poi proseguito dicendo che le indagini della Royal Commission dell’Australia occidentale e del Victoria sui Crown Resorts, così come un’indagine da parte dei regolatori del New South Wales su Star, hanno identificato “notevoli carenze” nell’industria dei casinò.

SkyCity Entertainment Group ha cinque casinò tra la sua nativa Nuova Zelanda e l’Australia. Il supervisore federale dei crimini finanziari, l’Australian Transaction Reports and Analysis Center (AUSTRAC) ha avviato una valutazione di conformità del casinò di Adelaide nel 2019 rilevando la non conformità con gravi questioni normative come la prevenzione del riciclaggio di denaro e altre leggi finanziarie.

In una dichiarazione del giugno 2021 sul suo sito web in cui veniva riconosciuto l’avvio di un’indagine formale esecutiva incentrata sulla “gestione di SkyCity Adelaide dei clienti identificati come persone ad alto rischio e politicamente esposte nei periodi dal 1 luglio 2015 al 30 giugno 2016 e 1 luglio 2018 – 30 giugno 2019.”

Nella dichiarazione, SkyCity ha affermato che AUSTRAC ha dichiarato in maniera molto chiara di non aver preso alcun tipo di decisione in merito a una risposta normativa o ad un’azione esecutiva. La dichiarazione faceva inoltre presente che SkyCity avrebbe fornito le informazioni richieste da AUSTRAC e avrebbe “collaborato pienamente con AUSTRAC per quanto riguarda tali indagini e con le indagini su SkyCity Adelaide”.

GRANDE FIDUCIA IN MARTIN

Essendo una questione statale, Soulio si è detto molto fiducioso riguardo le qualifiche del giudice della Corte Suprema in pensione per la gestion dell’indagine. Nonostante la carriera giudiziaria di Martin non sia stata priva di controversie, ha gestito alcuni dei casi più importanti della giurisprudenza australiana, inclusi i processi per omicidio di Snowtown, il processo più lungo e più pubblicizzato nella storia legale australiana.

Soulio ha commentato: “Mr. Martin è un membro molto rispettato della professione legale. Ha condotto revisioni delle principali politiche di giustizia penale nell’Australia meridionale, comprese le riforme per la gestione dei principali reati perseguibili e il regime di sconti sulle sentenze dello stato. Ho piena fiducia che fornirà un rapporto che ci aiuterà a garantire che gli australiani del sud possano avere fiducia nel modo in cui opera il casinò Adelaide”.

L’indagine di Martin affronterà quesiti nei quali viene chiesto se SkyCity Adelaide è una “figura adatta a continuare a detenere la licenza del casinò” e, in caso contrario, “quali modifiche, qualora possero possibili, sono necessarie affinché il licenziatario diventi una figura idonea a detenere il licenza del casinò”.

Il proprietario di Adelaide Casino con sede in Nuova Zelanda, SkyCity Entertainment Group, dovrà affrontare un esame simile per chiedere e determinare se è una “figura adatta a continuare a essere uno stretto collaboratore del licenziatario”.

La dichiarazione della società del 2021 sul suo sito Web e depositata presso l’ASX affermava: “SkyCity ha in atto processi e pratiche nella sua attività per rilevare e prevenire il riciclaggio di denaro e le rivede continuamente per garantire che soddisfi tutti i requisiti antiriciclaggio”.

Secondo InDaily, le indagini AUSTRAC richiedono generalmente fino a due anni per essere completate.

Il rapporto di Martin dovrebbe essere consegnato in forma scritta all’inizio del prossimo anno.

Fonte: richiesta della Royal Commission mentre il casinò di Adelaide deve affrontare un’indagine, InDaily Adelaide Independent News, 4 luglio 2022

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit