APPROVAZIONE NORMATIVA FINALE PRONTA PER L’ ACQUISIZIONE DEL CROWN DI BLACKSTONE IN AUSTRALIA

final_regulatory_approval_in_hand_for_blackstones_crown_takeover_in_australia_Crown Resorts ha ricevuto l’approvazione da tutti gli organismi di regolamentazione affinchè possa andare avanti con la vendita alla società di private equity statunitense The Blackstone Group. Il ministro per le corse e gaming dell’Australia occidentale e la Commissione per il gioco d’azzardo e le scommesse dell’Australia occidentale hanno dato il consenso in seguito alle approvazioni annunciate la scorsa settimana dalle autorità di regolamentazione del Victoria e del NSW.

Gli azionisti hanno già approvato la vendita. La Corte Federale d’Australia è l’ultimo grande ente governativo che deve dare il consenso all’acquisizione.

Lanie Chopping, presidente della Commissione per le scommesse, ha affermato: “Blackstone è stata oggetto di un’ampia valutazione di probità da parte della Commissione per le scommesse e il gioco d’azzardo. L’approvazione della probità della Commissione per il gioco d’azzardo e le scommesse è stata concessa subordinatamente a una serie di condizioni che sono state predispote affinchè ci sia la garanzia la Commissione abbia la supervisione e la capacità di monitorare qualsiasi cambiamento nella gestione o nella proprietà del licenziatario”.

Una formulazione così concisa per una nuova entità che gestisca un motore economico di lunga data e importante deriva dal fatto che è stata costituita una Commissione reale per esaminare le pratiche commerciali passate a Crown Perth che includevano controlli lassisti sul riciclaggio di denaro e altri importanti pasticci normativi.

I CASINO’ OPERERANNO SOTTO CONDIZIONI NORMATIVE PIU’ SEVERE

Alcune delle condizioni rafforzate che il nuovo proprietario deve rispettare sono una più severa lotta contro il riciclaggio di denaro e una supervisione responsabile del gioco d’azzardo, mantenendo gli investitori istituzionali a debita distanza per prevenire interferenze nelle attività di ogni giorno del casinò e l’obbligo di segnalare eventuali indagini da parte di altre autorità di regolamentazione per quanto riguarda le attività a Crown Perth.

È stata inoltre messa in atto una moratoria sulla modifica degli accordi di finanziamento di Blackstone o della sua struttura aziendale con l’avvertenza che l’avviso preventivo e le approvazioni avrebbero consentito tali modifiche.

Il ministro delle corse e del gioco Tony Buti ha affermato: “In qualità di potenziale nuovo proprietario del Casinò di Perth, Blackstone dovrà soddisfare una serie di condizioni rigorose. Queste condizioni sono in linea con una serie di raccomandazioni derivanti dalla recente Perth Casino Royal Commission.

“Il governo statale ha già apportato notevoli miglioramenti al regime normativo e rimane impegnato a stabilire un quadro normativo e di governance ancora più rigido affinchè vi sia la garanzia che chiunque possieda o gestisca il casinò di Perth sia tenuto a rispondere.

“Le condizioni su Blackstone, combinate con le imminenti riforme, garantiranno il rispetto degli standard adeguati al Casinò di Perth.

“Questo processo dettagliato e complesso intrapreso da quando la domanda è stata presentata l’anno scorso ha comportato una valutazione indipendente completa delle entità Blackstone pertinenti in conformità con i requisiti legislativi”.

TRANQUILLO MENTRA TIENE IL CONTROLLO DELLA SITUAZIONE

Giovedì scorso, Crown ha annunciato di aver ricevuto l’approvazione dalla New South Wales Independent Liquor and Gaming Authority (ILGA) e dalla Victorian Gambling and Casino Control Commission (VGCCC) affinché Blackstone acquisti tutte le azioni dell’operatore per 6,5 miliardi di dollari (8,9 miliari di dollari australiani).

Crown Melbourne continuerà ad essere operativo sotto un Manager speciale nominato dalla Commissione e nel 2024 sarà rivalutata la sua idoneità a detenere una licenza di casinò.

Il presidente del VGCCC Fran Thorn ha affermato: “La nostra approvazione arriva con condizioni rigorose che bilanciano la fornitura di controlli più forti sul casinò e la garanzia che continui a essere il casinò di punta in Australia. Prenderemo i dovuti provvedimenti nel caso in cui una di queste condizioni non dovesse essere soddisfatta sia da Blackstone che da Crown”.

Fonte: il regolatore dell’Australia occidentale dà il via libera all’acquisizione di Crown da parte di Blackstone, Inside Asian Gaming, 12 giugno 2022

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit