PAGCOR: DIMEZZANO LE ENTRATE FISCALI 2022 DELL’

Le entrate degli operatori online nelle Filippine dovrebbero diminuire della metà nel 2022, mentre il settore del gaming in generale dovrebbe raddoppiare, secondo vari rapporti e commenti sul gaming filippino e di funzionari governativi.

Nonostante quei numeri siano quasi l’opposto rispetto ad altri mercati, hanno un senso qui dal momento che PAGCOR, l’autorità di rilascio delle licenze del paese e, in alcuni casi, operatore di gaming, ha registrato un drammatico calo dei titolari di licenza online durante la crisi sanitaria mondiale con i viaggiatori stranieri che non hanno potuto raggiungere la nazione insulare e un costante aumento del business con i giocatori che hanno fatto ritorno ai casinò terrestri.

Nella maggior parte delle regioni il gioco d’azzardo terrestre si è dovuto fermare e gli scommettitori si sono spostati online, dando agli operatori guadagni record da remoto mentre gli operatori terrestri sono rimasti con le tasche vuote.

Secondo un rapporto di Inside Asia Gaming (IAG), l’Anti-Money Laundering Council (AMLC) delle Filippine ha pubblicato un elenco di 22 operatori di gaming offshore filippini (POGO) le cui licenze sono state revocate da PAGCOR. Le autorità di regolamentazione hanno poi riferito ai media asiatici del gioco d’azzardo che le cancellazioni erano dovute soprattutto alla pandemia.

RECUPERO LUNGO DOPO AVER PERSO PIU’ DELLE META’ DELLE LICENZE ONLINE

Prima dell’inizio dell’emergenza sanitaria, il numero di licenze POGO aveva raggiunto il picco di 63 nel 2019, di cui adesso sono operative solamente 26 .

I POGO servono in grand parte giocatori in altri paesi asiatici come Cina e Giappone con residenti nelle Filippine che sono costretti a giocare altrove, sia nei resort di lusso del paese che nei chioschi con giochi basati su server. I lavoratori stranieri sono spesso impiegati dagli operatori di casinò online per diversi motivi, come dare sapore locale a prodotti che si trovano di fronte a determinati paesi.

Le attività legali online sono state completamente sospese dal 21 marzo 2020 al 31 maggio e molti lavoratori stranieri sono partiti per evitare lo stigma o la discriminazione nel caso in cui avessero contratto il virus che in quel momento si stava diffondendo rapidamente e che tutta l’immigrazione straniera venisse vietata.

Secondo quanto riferito, l’autorità di regolamentazione ha affermato ad AIG che l’industria online non si è ancora completamente ripresa, 2 anni dopo l’inizio dell’emergenza.

“C’è la possibilità di una nuova espansione, ma è necessario creare un ambiente più favorevole fornendo un trattamento più praticabile e adattabile ai nostri licenziatari POGO in questo momento di crisi e dare loro l’opportunità di rivitalizzare le attività e attirare nuovi operatori .”

Secondo il rapporto, i ricavi di POGO sono diminuiti da 101 milioni di dollari (5,28 miliardi di Php) nel 2020 a 67 milioni di dollari (3,47 miliardi di Php) nel 2021, con un ulteriore calo previsto quest’anno a meno della metà – 32 milioni di dollari ( Php1,67 miliardi) per PAGCOR secondo il rapporto.

PROSPETTIVE PIU’ LUMINOSE PER I CASINO’ TERRESTRI

Il CEO e presidente di PAGCOR, Andrea Domingo, ha dichiarato in un forum virtuale questa settimana che il settore del gaming dovrebbe raddoppiare i ricavi quest’anno rispetto allo scorso. Questo, dopo due anni di attività colpiti dal COVID-19, secondo un rapporto sulla rete GMA.

Parlando al Kapihan sa Manila Bay, Domingo avrebbe detto: “Penso che dovremmo raggiungere da P25 a P30 miliardi entro giugno, quindi sarebbe possibile che entro la fine dell’anno PAGCOR avrebbe circa P60 a P65 miliardi a anno GGR che è quasi il doppio rispetto allo scorso anno”, secondo il rapporto.

Fonte: PAGCOR afferma che il COVID-19 è responsabile della cancellazione di 22 licenze POGO, AIG, 28 aprile 2022

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit