Casino’ Della Florida; Opposizione All’accordo Sul Gioco D’azzardo, Nuova Agenzia Per Il Gaming

challenges_to_gambling_deal (1)I recenti sviluppi per quanto riguarda le notizie sul gioco d’azzardo in Florida hanno visto l’amministrazione Biden chiedere a un giudice federale di respingere un appello da parte degli operatori parimutuel statali all’accordo di gioco d’azzardo trentennale tra il governatore Ron DeSantis e la tribù Seminole della Florida. L’accordo dà alla tribù, che è conosciuta in particolare per il suo marchio Hard Rock Casino, il controllo sulle scommesse sportive nello stato mentre il verticale sta registrando il suo picco nel panorama del gioco d’azzardo negli Stati Uniti.

Nelle notizie legislative, il Department of Business and Professional Regulation ha proposto un budget di circa 25 milioni di dollari per il lancio dell’appena nata Florida Gaming Control Commission. Il regolatore del gaming è stato creato durante una sessione speciale della legislatura all’inizio di quest’anno con il governatore che ha firmato il decreto per l’applicazione della legge e l’agenzia investigativa in maggio.

I Federali Chiedono Al Giudice Di Rivedere Il Patto Trentennale Sul Gioco D’azzardo

Aggiornamento: 19-10-2021

Un giudice federale ha respinto una causa intentata da operatori pari-mutuel in Florida che cercavano di ribaltare il patto trentennale sul gioco d’azzardo dello stato con la tribù Seminole.

Il Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti, Ufficio per gli affari indiani, sovrintende ai patti sul gioco d’azzardo tra tribù sovrane e governi statali ai sensi dell’Indian Gambling Regulatory Act del 1988.

Gli avvocati dell’agenzia hanno chiesto al giudice distrettuale degli Stati Uniti Dabney Friedrich di respingere la richiesta dei proprietari di lunga data delle strutture per il gioco d’azzardo, la famiglia Havenick, di emettere un’ingiunzione contro l’attuazione di un patto di 30 anni tra la tribù e lo Stato. Il patto stabilisce i termini del rapporto d’affari tra le parti ed è stato approvato dalla legislatura della Florida e firmato in legge dal governatore.

La famiglia è presente nel settore del gioco d’azzardo in Florida da più di cinquant’anni. Il Magic City Casino nella contea di Miami-Dade e la Bonita Springs Poker Room nel sud-ovest della Florida sono società familiari da oltre cinque decenni.

I querelanti vogliono il pieno controllo delle entrate delle scommesse sulle corse invece che solamente una percentuale sulla gestione delle scommesse piazzate tramite le loro app mobili. Le scommesse sulle corse sarebbero gestite e offerte dai Seminoles.

Il Patto E’ Entrato In Vigore Dopo 45 Giorni Senza Azioni

Dopo che il patto è passato sotto la giurisdizione della BIA, il Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti ha lasciato scadere una finestra d’azione di 45 giorni, che ha consentito al patto di diventare un accordoapprovato a livello federale. Dopo il 45esimo giorno, il patto è entrato in vigore in automatico e “si considera approvato dal segretario, ma solo nella misura in cui il patto è coerente con le disposizioni” dell’Indian Gaming Regulatory Act (IGRA).

La mozione dei querelanti sembra basarsi su una logica circolare nella sua affermazione che indica: “In ogni caso, se i querelanti hanno ragione sul fatto che alcune disposizioni di questo patto sono contrarie all’IGRA, allora secondo la loro stessa teoria, tali disposizioni non sono effettivamente considerate approvate. Come risultato di ciò, il segretario non avrebbe potuto dare le presunte illegittime approvazioni”.

Gli operatori del pari-mutuel sostengono che i loro profitti saranno “cannibalizzati”, un termine spesso usato dai casinò che operano nello stesso mercato che denota una proprietà che sottrae affari a un’altra – il termine solitamente viene applicato alle strutture che sono sotto la stessa proprietà ma può anche essere utilizzato tra concorrenti.

Il segretario del Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti Deb Haaland, difendendo l’approvazione della BIA, ha dichiarato che gli operatori del pari-mutuel “a quanto pare presumono … che nel caso le scommesse sportive online diventeranno disponibili, avranno un impatto immediato e trasformativo sul mercato del gaming della Florida a loro scapito”.

La mozione ha poi aggiunto che le informazioni utilizzate per presumere una perdita nel business erano inaffidabili e non supportavano l’ipotesi secondo cui gli operatori avrebbero visto calare i loro affari in base al patto.

I Querelanti Citano La Clausola Di Parita’ Di Protezione

La mozione di ingiunzione dell’operatore presenta inoltre un reclamo costituzionale ai sensi della clausola di protezione uguale (Sezione 1, Quattordicesimo Emendamento). I querelanti lamentano che le disposizioni del patto sulle scommesse sportive stabiliscono un “monopolio statale basato sulla razza”.

Gli avvocati del Bureau hanno respinto la validità della denuncia, affermando: “… la clausola di protezione uguale non protegge i querelanti dall’aumento della concorrenza di mercato”.

Fonte: Biden vuole che il giudice respinga l’appello all’accordo sul gioco d’azzardo della Florida con Seminoles, The SunSentinal, 15 ottobre 2021

Budget Di 25 Milioni Di Dollari Per L’istituzione Di Un Nuovo Regolatore Del Gioco D’azzardo In Florida

Dopo che il Senato della Florida è passato e il governatore DeSantis ha firmato il Gambling Enforcement Act dello stato dopo una sessione speciale di quest’anno, sono stati stanziati solamente 2.100.000 di dollari per la nuova Florida Gaming Control Commission (FGCC) non ancora creata affinchè possa iniziare con il suo lavoro.

Il Department of Business and Professional Regulation ha proposto un budget iniziale di oltre dieci volte tale importo per l’avvio della Commissione e per finanziare altri mandati di applicazione del gaming.

Questi includono: “Espandere l’autorità dell’Ufficio dell’accusa a livello statale all’interno del Dipartimento degli affari legali per indagare e perseguire determinati crimini; creare la Florida Gaming Control Commission all’interno dell’Ufficio del Procuratore Generale; creare la Division of Gaming Enforcement all’interno della commissione; specificando che alcune persone non sono eleggibili per la nomina o l’impiego con la commissione; fornire norme di condotta per i commissari e i dipendenti della commissione, ecc.”

Julie Brown, la segretaria del DBPR che risponde a DeSantis, vuole che una commissione per il bilancio legislativo riceva circa 14.000.000 di dollari dalla Division of Pari-Mutuel Wagering e trovi altri 10.000.000 per aiutare la Division of Gaming Enforcement a mettersi in piedi con l’assunzione di 15 nuovi funzionari della legge, 15 veicoli attrezzati per l’agenzia investigativa, personale operativo e altri macchinari funzionali di cui l’agenzia di regolamentazione avrà bisogno affinchè possa operare efficaciemente.

Secondo il testo della legge, la Florida Gaming Control Commission opererà all’interno dell’ufficio del procuratore generale sotto la direzione dell’amministrazione dei pubblici ufficiali a livello di gabinetto a due passi dal Governatore con l’AG infine coinvolta nel controllo dei crimini legati al gioco d’azzardo.

La struttura dei rapporti è diversa da come funzionavano le cose in precedenza con la Division of Pari-Mutuel Wagering che si occupava della conformità lavorando nell’ambito della DBPR.

Il finanziamento aiuterà la FGCC ad ampliare il suo personale da soli 15 dipendenti e manager assunti con lo stanziamento iniziale a quasi 200 funzionari del gioco d’azzardo a tempo pieno e personale di supporto.

La struttura della FGCC includerà un direttore esecutivo, cinque commissari e un ufficio dell’ispettore generale per mantenere le cose in ordine e consigliare la commissione per quanto riguarda questioni di conformità, responsabilità, rischio e integrità, tra le altre cose.

Il nuovo organismo di regolamentazione e di applicazione della legge non sostituirà effettivamente le agenzie attualmente presenti.

Secondo Florida Politics, la Division of Gaming Enforcement sarà composta da 20 dipendenti, la Division of Administration ne assumerà 29 e la Division of Pari-Mutuel Wagering manterrà il suo staff di 109 dipendenti sul libro paga.

Secondo la fonte, le spese sono minime rispetto ad altri stati e il livello del personale è nella media.

Il nuovo Gambling Compact tra la Florida e la tribù Seminole garantisce entrate statali di almeno 2.500.000.000 di dollari nei prossimi cinque anni e 6.000.000.000 entro il 2030.

Fonte: i funzionari delineano un piano da 25 milioni di dollari per la nuova agenzia di regolamentazione del gaming, Florida Politics, 14 ottobre 2021

CS/SB 4-A: Gaming Enforcement, Senato della Florida, 8 luglio 2021

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit