Quattro gruppi si contendono la licenza di casino’ nella contea di Vigo

L’Indiana Gaming Commission ha annunciato di aver ricevuto quattro domande per la licenza di casinò vacante della contea di Vigo.

Gli investitori interessati avevano tempo fino a mercoledì 22 settembre per presentare le loro domande e proposte per un complesso di gioco d’azzardo nella città di Terre Haute.

Il regolatore del gaming dell’Indiana ha nominato Churchill Downs, Full House Resorts, Hard Rock International e Terre Haute Entertainment (una partnership tra Premier Gaming Group e Terre Haute Entertainment Holdings) come i quattro candidati.

Tutti i richiedenti erano tenuti a presentare una proposta davanti alla commissione che delineasse le strutture di gaming e le strutture non di gaming presso il loro potenziale complesso di casinò, inclusi eventuali hotel, punti di ristoro e strutture retail che potrebbero essere presenti. Hanno inoltre dovuto pagare una tassa di 50.000 dollari per la richiesta della licenza.

La Gaming Commission ha riaperto il processo di richiesta della licenza della contea di Vigo alla fine di giugno dopo aver deciso di non rinnovare la licenza di Lucy Luck Gaming, che inizialmente era stata scelta per la costruzione e la gestione di un complesso di gioco d’azzardo a Terre Haute.

L’agenzia di regolamentazione ha spiegato che hanno deciso di non rinnovare la licenza di Lucy Luck dato che la società non era riuscita ad assumere un team esecutivo per gestire il casinò proposto e per garantire il finanziamento completo della proprietà.

I quattro canditati

In un comunicato stampa di mercoledì, Churchill Downs, un ippodromo e un operatore di casinò con sede nel Kentucky, ha reso noti i piani per la costruzione del resort Queen of Terre Haute che “rifletterà il patrimonio unico della contea di Vigo e della regione circostante”.

La struttura sarà caratterizzata da un casinò con un massimo di 1.000 slot machine, 50 giochi da tavolo e un bookmaker TwinSpires, un hotel di lusso con 125 camere e diversi punti vendita di cibo e bevande.

Anche Hard Rock International, che ha lanciato l’Hard Rock Casino Northern Indiana a Gary la scorsa primavera, è in lizza per la costruzione di una struttura di gioco d’azzardo a Terre Haute. La società aveva stretto una partnership con il precedente licenziatario del casinò della contea di Vigo e aveva pianificato di costruire un Rocksino che comprendesse, tra gli altri servizi, fino a 1.200 slot machine, 50 giochi da tavolo e un bookmaker.

Full House Resorts gestisce già Rising Star Casino and Resort a Rising Sun, nell’Indiana. La società in precedenza aveva cercato di trasferire la sua licenza di casinò esistente a Terre Haute.

La quarta richiedente, Terre Haute Entertainment, è una joint venture tra l’operatore regionale di casinò Premier Gaming Group e Terre Haute Entertainment Holdings. I notiziari dell’Indiana riferiscono che al momento non si sa chi possieda quest’ultimo gruppo.

Adesso che la finestra per le domande è chiusa, la Gaming Commission è pronta per condurre indagini sui richiedenti e quindi annunciare una data per un incontro di lavoro per definire i prossimi passi. Il direttore esecutivo del regolatore, Greg Small, ha dichiarato di essere soddisfatto del livello di interesse per la licenza di casinò della contea di Vigo.

Il signor Small ha poi fatto presente che il lavoro per valutare le quattro proposte è iniziato immediatamente e che il loro obiettivo è quello di fissare una “data di incontro ufficiale entro la fine dell’anno”.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit