Emerge Una Nuova Offerta Per L’unita’ Di Trading Finanziario Di Playtech

La scorsa settimana è emersa la notizia che Finalto (ex TradeTech), l’unità di trading finanziario della società di tecnologia del gioco d’azzardo Playtech, ha ricevuto un’offerta di acquisizione da 250 milioni di dollari da Gopher Investments.

Gopher è un mezzo di investimento supportato da investitori con esperienza nei settori del gaming e finanziario ed è un’affiliata della società di consulenza boutique con sede a Hong Kong.

In una dichiarazione del 2 luglio, Playtech ha confermato di aver ricevuto un’offerta condizionata non vincolante da Gopher il 29 giugno, ma ha affermato che “il momento in cui Gopher ha scelto di farsi avanti con la sua proposta indicativa rende molto difficile per il consiglio di Playtech valutare la proposta in modo adeguato”.

A fine maggio, il grande fornitore di tecnologie per il gioco d’azzardo ha annunciato di aver stipulato un accordo vincolante per la vendita di Finalto per 210 milioni di dollari a un consorzio israeliano guidato da Barinboim Group e sostenuto da Leumi Partners Limited e Menora Mivtachim Insurance Limited.

Nella sua dichiarazione di venerdì, Playtech ha affermato che in base al suo accordo con il consorzio gli è impedito avviare negoziazioni con terze parti per quanto riguarda una potenziale transazione che comporti la vendita di Finalto”.

Poco dopo che Playtech ha annunciato che avrebbe ceduto la sua unità di trading finanziario al consorzio israeliano, sono emerse notizie secondo cui almeno un importante investitore nella società era rimasto deluso dal prezzo di vendita di 210 milioni di dollari e che in quel momento si stava scatenando una lite tra azionisti in merito alla questione.

Un’offerta Migliore?

Gopher, che è attualmente azionista del 4,97% di Playtech, si offre di pagare l’intero importo di 250 milioni di dollari in contanti senza alcuna componente differita o contingente.

D’altra parte, l’offerta del consorzio include un pagamento iniziale di 185 milioni di dollari e un pagamento differito di 15 milioni per un massimo di due anni, oltre a un contingente di 25 milioni.

Il fatto che il prezzo offerto sia più alto e che l’accordo sia interamente in contanti rendono la proposta di Gopher di gran lunga più attraente.

Annunciando la sua offerta la scorsa settimana, Gopher ha spiegato che rappresenta un premio del 47% sulla proposta di base del consorzio e un premio del 35% sul corrispettivo garantito di tale proposta. Il mezzo di investimento ha poi precisato che offre un premio del 19% sul corrispettivo massimo pagabile dall’altro acquirente interessato.

Playtech ha costituito la sua unità di trading finanziario nel 2017 dopo l’acquisizione da 120 milioni di dollari di CFH Group e l’acquisizione da 150 milioni di dollari del FX e CFD market maker Alpha Capital Markets. Finalto include anche Markets.com, il ramo di brokeraggio FX retail di Playtech.

Dopo una performance decisamente fiacca nel 2019, Finalto ha visto le sue fortune crescere nella prima metà del 2020 in virtù dell’aumento della volatilità del mercato e dei volumi di scambio causati dalla pandemia di coronavirus.

Le scarse prestazioni di Finalto nel 2019 hanno costretto Playtech ad avviare una revisione sull’unità e sul suo futuro all’interno del gruppo più ampio. Il colosso della tecnologia del gioco d’azzardo sta valutando da quasi due anni la possibilità di vendere la sua divisione di trading finanziario. La notizia dell’interesse del consorzio per Finalto è emersa per la prima volta la scorsa estate.

All’inizio del 2021, Playtech ha rinominato la sua unità finanziaria in Finalto (ex TradeTech) motivando che il nuovo nome rifletterrà meglio ciò che fa e come lo fa poiché la finanza è al centro delle sue attività e punta sempre più in alto.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit