MGM Vende Aria E Vdara A Blackstone

L’operatore di casinò di Las Vegas MGM Resorts International ha accordato la vendita dell’Aria Resort & Casino e del Vdara Hotel & Spa alla società di private equity The Blackstone Group con sede a New York in un accordo da 3,89 miliardi di dollari.

E’ stato inoltre reso noto che Blackstone affitterà i resort a MGM per un canone annuo iniziale di 215 milioni di dollari. Entrambe le transazioni dovrebbero finalizzarsi entro la fine di questo trimestre.

Nella giornata di giovedì MGM ha poi annunciato che è pronta ad acquistare il restante 50% della sua joint venture CityCenter da un’unità del suo partner, la società di investimento Dubai World per 2,12 miliardi di dollari. CityCenter è un vasto complesso di 67 acri nel cuore della Strip di Las Vegas che comprende, tra le altre proprietà, i resort Aria e Vdara.

Le transazioni avviate recentemente sono parte della strategia “asset light” del colosso dei casinò che prevede la cessione di proprietà per generare denaro e reinvestirlo in attività che hanno un grande potenziale di crescita, comprese le scommesse sportive e un casinò resort integrato in Giappone.

Sempre nella giornata di giovedì, il presidente e CEO di MGM ha dichiarato che CityCenter ha “elevato continuamente l’esperienza di Las Vegas” e che l’accordo con Blackstone “è una testimonianza del valore premium e senza precedenti delle nostre proprietà”.

Il dirigente ha poi fatto presente che hanno in programma di utilizzare i proventi delle transazioni per “migliorare la nostra flessibilità finanziaria e garantire nuove opportunità di crescita” e che il denaro potrebbe essere destinato al miglioramento delle attività di casinò online e di scommesse mobili di MGM, così come all’adeguamento di altre proprietà della società.

Nuovo Accordo Con Blackstone

Blackstone ha perseguito in modo aggressivo l’espansione a Las Vegas negli ultimi dieci anni, e in particolare negli ultimi anni, assicurandosi proprietà premium della Strip.

Va fatto presente che questa non è la prima volta che MGM e la società di private equity stipulano un accordo di vendita-leaseback multimiliardario.

Nell’autunno del 2019, MGM ha venduto la sua iconica proprietà Bellagio a Blackstone per 4,2 miliardi di dollari. Il gruppo di servizi finanziari di New York ha quindi affittato il resort di lusso al suo ex proprietario per un canone iniziale di 245 milioni di dollari all’anno.

MGM disse all’epoca che la vendita l’avrebbe aiutata a “costruire un capitale di base e restituire il denaro agli azionisti”.

Solo un paio di mesi dopo, il fondo di investimento immobiliare di MGM, MGM Growth Properties, ha stipulato un accordo definitivo con Blackstone Real Estate Income Trust, un’entità di Blackstone, formando così una joint venture e acquisendo le attività immobiliari di MGM Grand e Mandalay Bay per un totale di 4,6 miliardi di dollari.

La joint venture ha quindi affittato i resort hotel e casinò a MGM per un canone iniziale di 292 milioni di dollari.

Quando MGM avrà concluso la vendita di Vdara e Aria, così come una vendita precedentemente annunciata della sua proprietà MGM Springfield a MGM Growth Properties, la società gestirà tutti i suoi resort negli Stati Uniti ma non ne sarà proprietaria.

Blackstone possiede anche The Cosmopolitan of Las Vegas, che ha acquistato nel 2014 con un accordo da 1,73 miliardi di dollari.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit