Mohegan Mette Sul Tavolo Un’ingente Offerta Finanziaria Per Il Casino’ Hellinikon

Mohegan Gaming & Entertainment, la società statunitense di gaming e del settore dell’ ospitalità, ha presentato un’offerta da 150 milioni di euro per il diritto di gestire un casinò facente parte di un complesso più ampio progettato per essere costruito sul posto dell’ex Aeroporto Internazionale Ellinikon vicino ad Atene, in Grecia.

Nella giornata di mercoledì l’Hellenic Gaming Commission ha analizzato la parte finanziaria della proposta di Mohegan per il casinò per valutarla e determinare se la società statunitense debba ricevere la licenza del casinò che intende ottenere.

L’offerta presentata da Mohegan è cinque volte più alta del minimo di 30 milioni di euro precedentemente fissato dalla Hellenic Gaming Commission. Il regolatore dovrebbe annunciare la sua decisione da un momento all’altro.

Se la Gaming Commission sceglie Mohegan e il suo partner greco, il gigante delle costruzioni GEK Terna, come sviluppatore di casinò preferito, dovrebbe essere redatto e firmato un contratto tra le autorità greche e il licenziatario del casinò e quindi sottoposto all’approvazione del Consiglio di controllo di Stato. Il contratto deve essere ratificato anche dal parlamento greco. Ciò dovrebbe avvenire entro la fine di ottobre.

Mohegan si sta sforzando di ottenere l’approvazione per costruire un casinò resort come parte del più ampio progetto Hellinikon. Questo progetto più ampio è supervisionato dallo sviluppatore immobiliare greco Lamda Development e l’assegnazione della licenza del casinò è un ostacolo importante che deve essere eliminato prima che i lavori di costruzione nel posto del futuro Hellinikon possano finalmente iniziare dopo anni di ritardi.

INSPIRE Athens

L’anno scorso Mohegan ha rivelato il suo concetto INSPIRE Athens che presume di concretizzarsi se la Hellenic Gaming Commission lo sceglierà come sviluppatore preferito del casinò di Hellinikon. La società statunitense vuole costruire un resort di gioco e intrattenimento da 1 miliardo di euro che includerà un casinò con almeno 1.200 slot machine e 120 giochi da tavolo, un hotel di lusso, strutture per l’intrattenimento, un centro congressi, spazi commerciali, diversi punti ristoro, vaste piscine e un mix completo di diversi altri servizi.

Mohegan ha ingaggiato lo studio di architettura di Las Vegas Steelman Partners per il progetto principale del resort.

Una volta ratificato il contratto dell’operatore di casinò con le autorità greche, il governo potrà finalmente ricevere la prima rata da 300 milioni di euro da Lamda Development che la società pagherà per il permesso di trasformare l’ex aeroporto internazionale di Atene in un enorme complesso multifunzionale . Il costo previsto dell’Hellinikon dovrebbe superare gli 8 miliardi di euro.

Mohegan è uno dei due operatori di casinò che hanno presentato offerte per costruire e gestire le attività di gaming del resort. L’altro offerente è stato l’operatore di casinò statunitense Hard Rock International, ma l’offerta della società è stata valutata incompleta dalla Hellenic Gaming Commission ed è stata messa fuori gioco.

L’Hard Rock ha più volte cercato di capovolgere la decisione del regolatore di escludere la società dalla procedura di offerta, ma ha incontrato ogni volta ostacoli insormontabili.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit