Tribunale di Darmstadt annulla gli ordini di diviero per l’operatore di casinò online che opera in Germania

I regolatori tedeschi a cui è affidato di regolamentare e supervisionare le attività di gioco d’azzardo nello stato potrebbero creare alcune norme transitorie, in relazione alla fornitura di servizi di casinò e poker online, invece di sanzionare gli operatori che forniscono tali servizi.

Ciò avviene in seguito a una recente sospensione di una causa giudiziaria avviata da un operatore di gambling online, che ha impugnato un ordine di divieto emesso dal Consiglio regionale di Darmstadt.

Il Consiglio regionale di Darmstadt è l’ente incaricato di accettare ed valutare le domande di licenza e di rilasciare licenze per scommesse sportive, ai sensi del Terzo trattato statale sul gioco d’azzardo in Germania, entrato in vigore all’inizio di quest’anno.

LEGGI ANCHE: Germania continua ad accettare domande di licenza per scommesse nonostante gli ostacoli legali

L’azione legale

Presidente dell’Associazione tedesca per le telecomunicazioni e i media (Deutscher Verband für Telekommunikation und Medien, DVTM) Renatus Zilles ha annunciato lunedì che il Tribunale amministrativo di Darmstadt ha sospeso un procedimento che coinvolge un “privato provider di giochi” e il Consiglio regionale di Darmstadt, dopo la consensuale richiesta delle due parti interessate.

Come accennato di sopra, il caso è stato presentato dall’operatore del gioco, che ha voluto impugnare un ordine di divieto emesso dal Consiglio regionale. Il Consiglio ha sanzionato la società per fornitura di servizi di gioco online in tutta la Germania.

Ai sensi del Terzo trattato statale sul gioco d’azzardo in Germania, che rappresenta un quadro temporaneo che sarà sostituito da una legge permanente a metà del 2021, i casinò online e i contenuti di poker sono illegali in 15 dei 16 stati tedeschi; Schleswig-Holstein è l’unico stato in cui sono ammessi.

Secondo quanto riportato dai media, l’operatore innominato e il Consiglio regionale hanno raggiunto un accordo per sospendere l’azione legale e giungere invece a “una soluzione reciprocamente accettabile e costruttiva, per la progettazione di un regolamento transitorio” che rimarrà in vigore fino alla nuova, permanente legge sul gioco d’azzardo, che entra in vigore il 1 luglio del 2021.

Il Consiglio regionale di Darmstadt not adotterà quindi “nessuna azione esecutiva” nei confronti dell’operatore di gioco coinvolto nella questione di sospensione.

Cosa rappresenta la sospensione del caso per la riorganizzazione del mercato tedesco in corso?

La sospensione dell’azione legale potrebbe in modo efficace porre fine agli sforzi dei regolatori tedeschi per sanzionare gli operatori di casinò e poker online e costringerli a uscire dal mercato locale.

La dott.ssa Stefanie Fuchs di Hambach & Hambach, uno dei principali studi legali nel settore del gioco d’azzardo, ha fatto notare, in difesa dell’operatore, che i servizi che fornisce diventeranno comunque legali l’anno prossimo e che penalizzare la società per aver offerto tali servizi in Germania potrebbe essere contrario al Diritto europeo .

Il funzionario Zilles ha detto lunedì che la sospensione del caso dovrebbe spingere i capi dei 16 stati tedeschi a elaborare norme transitorie per il Trattato permanente sul gioco d’azzardo.

Il presidente del DVTM ha fatto notare che la Germania “non può più permettersi questo blocco permanente” in quanto “così aiuta solo gli operatori illegali dell’Asia e dei Caraibi, che non sono interessati alla protezione di bambini e di consumatori o alla prevenzione della dipendenza, e che non pagano tasse.”

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit