L’ente regolatore del gioco d’azzardo di Svezia colpisce Betsson e Bethard con pesanti multe

Spelinspektionen ha multato gli operatori di scommesse e giochi online Betsson Nordic Ltd., una sussidiaria del gruppo Betsson, e Bethard Group Limited per varie violazioni delle norme e dei regolamenti sul gioco d’azzardo in Svezia.

Betsson è stato colpito con una multa di 20 milioni di corone svedesi (circa 2,1 milioni di dollari) e un avvertimento per aver consentito ai suoi clienti svedesi di finanziare i loro conti online attraverso buoni al dettaglio non autorizzati. Inoltre, l’ente regolatore svedese ha stabilito che l’operatore ha offerto bonus illegali ai propri clienti svedesi attraverso una carta Mastercard co-branded.

Entrambi i servizi sono stati lanciato nella primavera del 2019. Betsson ha collaborato con le catene svedesi di minimarket Pressbyrån e 7-Eleven offrendo buoni che i giocatori d’azzardo potevano acquistare e finanziare i loro account di gioco online presso l’operatore.

La sentenza

Nella sua decisione, pubblicata mercoledì sul suo sito ufficiale, Spelinspektionen ha dichiarato che Pressbyrån e 7-Eleven hanno agito come agenti di gioco d’azzardo ai sensi della legge svedese sul gioco d’azzardo, entrata in vigore a gennaio 2019. I buoni che hanno venduto potevano essere utilizzati solo per finanziare conti su Betsson sito Web con licenza locale.

Pero, l’ente regolatore del gioco d’azzardo ha notato che due catene non sono state autorizzate a vendere buoni e ha penalizzato Betsson per la vendita di buoni tramite agenti non autorizzati.

E’ stato inoltre scoperto che l’operatore ha offerto vantaggi ai clienti tramite una Betsson Mastercard. Ai giocatori di Betsson è stata offerta una carta di credito in edizione limitata collegata ai loro conti presso l’operatore.

I clienti potevano utilizzare la carta per depositare denaro sul proprio conto. I titolari di carte Betsson Mastercard avevano ricevuto diversi vantaggi speciali, tipo i biglietti per eventi sportivi.

Spelinspektionen ha affermato che le offerte speciali avevano un valore economico e rappresentavano uno sconto in incentivo finanziario. Queste offerte hanno quindi violato le normative svedesi sui bonus, che limitano gli operatori autorizzati a offrire ai loro clienti un unico bonus all’apertura di un account.

La multa per Bethard

In una nota separata, Spelinspektionen ha annunciato di aver multato Bethard con SEK 400.000 (circa $ 43.412), per aver offerto e preso scommesse su partite di calcio in cui la maggior parte dei giocatori aveva meno di 18 anni.

Nel luglio 2019, Bethard è stato uno dei numerosi operatori penalizzati dall’ente regolatore per aver offerto scommesse sulla lega U19 della Svezia. La società è stata colpita con una multa di SEK2,5 milioni (circa $ 271.326) e ha presentato appello contro la sentenza, presso il tribunale amministrativo di Linköping.

Ad aprile, il tribunale ha annullato la decisione di Spelinspektionen e ha ordinato al regolatore di dare un avvertimento a Bethard. Hanno anche detto all’autorità di regolamentazione di determinare se alcune multe debbano ancora essere imposte. Spelinspektionen ha stabilito che SEK 400.000 e un avvertimento sarebbero una penalità sufficiente per l’operatore.

Bethard ha un portfolio multi-brand, la maggior parte dei quali sono autorizzati a operare in Svezia, tra cui il suo brand più importante Bethard e brand locali come Scandibet.com, Svenplay.com e Sverigecasino.se, tra gli altri.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit