Il massimo funzionario di Caesars nel New Jersey ottiene la licenza; Approvazione della fusione con Eldorado ancora in sospeso

Mentre Caesars Entertainment Corp. è ancora in attesa di autorizzazione da parte delle autorità di controllo di casinò del New Jersey per unirsi con la compagnia del gambling e dell’accoglienza Eldorado Resorts, la Commissione di controllo di casinò nel Garden State mercoledì ha dato una licenza al massimo funzionario regionale di Caesars.

Ronald Baumann, che lo scorso anno è intervenuto come Presidente regionale e CEO di Bally’s Atlantic City, Caesars, Atlantic City, e Harrah’s Atlantic City, ha ricevuto una licenza per casinò durante una riunione della Commissione di controllo di casinò di mercoledì mattina.

Il signor Baumann ha ottenuto una licenza iniziale per dipendente chiave del casinò ed è stato ritenuto idoneo a ricoprire il ruolo di primo dirigente regionale di Caesars nel New Jersey.

Il funzionario ha dichiarato che “è sia un privilegio sia un onore essere concesso e detenere una licenza di gioco nello stato del New Jersey.”

La Commissione di controllo di casinò ha assegnato un certificato temporaneo al signor Baumann nell’ottobre 2019, poco dopo che Caesars ed Eldorado hanno presentato una petizione ai regolatori del gambling del New Jersey per revisione e approvazionedel la loro fusione proposta.

Baumann è un veterano del settore, che ha ricoperto diversi incarichi di leadership presso Caesars nel New Jersey, Pennsylvania e Indiana. Ha sostituito Kevin Ortzman come presidente regionale di Caesars per il Garden State.

Il signor Ortzman è stato sollevato dalla carica l’estate scorsa, dopo essere stato coinvolto in una causa civile intentata da Jocelyn Agnellini-Allison presso il tribunale federale. La Agnellini-Allison, ex Vice Presidente Regionale del Marketing di Caesars, ha affermato di essere stata oggetto di ritorsioni dopo aver segnalato un incidente che coinvolge Ortzamn e che era stato inizialmente segnalato a lei da parte di altri due impiegati.

Approvazione della fusione ancora in sospeso

Caesars e il suo minore rivale Eldorado hanno annunciato la loro prevista unione nel giugno del 2019. Le due compagnie hanno bisogno delle approvazioni normative degli Stati in cui operano per poter concludere la loro fusione, che è valutato a circa $ 17,3 miliardi, incluso il debito.

I regolatori di oltre una dozzina di Stati hanno dato il via libera al mega-affare, ma hanno ancora bisogno dell’approvazione dell’autorità di controllo di casinò del New Jersey e degli organi competenti del Nevada e dell’Indiana. Anche la Federal Trade Commission deve ancora esprimere l’opinione sull’accordo.

CEO di Eldorado Tom Reeg il mese scorso ha dichiarato di essere ottimista che la sua compagnia e Caesars avrebbero ottenuto tutte le approvazioni necessarie entro la fine di giugno. Tuttavia, questo non sembra essere possibile a questo punto.

I regolatori del New Jersey stavano studiando il mega-affare proposto e analizzando se avrebbe avuto implicazioni sulla concorrenza ad Atlantic City, visto che l’affare combinato Caesars-Eldorado avrebbe gestito quattro dei nove casinò che operano nella città.

Tuttavia, i due operatori hanno annunciato ad aprile di aver accettato di vendere Bally’s Atlantic City a Twin River Holdings Worldwide per $ 25 milioni.

Questo avrebbe dovuto alleviare le preoccupazioni dei regolatori del New Jersey, ma sembra che non siano ancora pronti a revisionare l’accordo e dire se dovrebbe essere completato.

Ancora non si sa quando i regolatori del Nevada discuteranno sulla fusione. Secondo quanto riferito, l’Indiana Gaming Commission e l’Indiana Horse Racing Commission valuteranno l’unione a luglio.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit