Singapore rende più rigorose le procedure di adeguata verifica dei casinò

Singapore rende più rigorosi i processi di adeguata valutazione per i clienti dei casinò, nel tentativo di impedire che le sue sale da gioco vengano utilizzate per mascherare il riciclaggio di denaro e per finanziare il terrorismo.

L’Autorità di regolamentazione di casinò di Singapore precedentemente ha chiesto ai due operatori autorizzati dalla città-stato di stabilire una soglia per le transazioni soggette alla dovuta valutazione a S$ 5.000 (circa $ 3.500).

Secondo l’ente regolatopre locale di casinò, le soglie attuali di Singapore sono superiori allo standard globale di $ 3.000 proposto dalla Financial Action Task Force.

L’Autorità di regolamentazione di casinò ha dichiarato in una nota a Bloomberg che il Ministero degli Interni di Singapore e l’ente regolatore di casinò della città-stato stanno rivedendo le soglie legislative stabilite nel Casino Control Act e stanno discutendo la possibilità di abbassare ulteriormente tali soglie in modo da renderle completamente conformi agli standard globali.

Singapore ha legalizzato il gioco d’azzardo nei casinò a metà degli anni 2000 e i suoi due casinò autorizzati hanno aperto le porte all’inizio del 2010. Resorts World Sentosa e Marina Bay Sands hanno mantenuto il loro duopolio sul gioco d’azzardo negli ultimi dieci anni e lo scorso anno si sono assicurati l’estensione di tale duopolio.

In cambio dell’estensione delle loro licenze di casinò a Singapore fino al 2030, le compagnie alberghiere e di gioco Genting Group e Las Vegas Sands si sono impegnate a investire $ 9 miliardi in progetti di intrattenimento aggiuntivi presso i loro resort integrati esistenti nella città-stato.

L’indagine su Marina Bay Sands

Le notizie che Singapore ha intenzione di stringere i processi di adeguata valutazione nei casinò arrivano dopo che Bloomberg ha riferito la scorsa settimana che il Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti sta indagando su Marina Bays Sands sui suoi controlli antiriciclaggio.

A gennaio, il Dipartimento degli Interni ha emesso un mandato di giuria a un ex capo del rispetto della normativa del resort integrato, alla ricerca di documenti e altre informazioni che indicano alla “facilitazione del riciclaggio di denaro” e qualsiasi altra forma di abuso delle regole e dei controlli finanziari interni.

L’indagine mira inoltre a scoprire potenziali violazioni legate ai prestiti agli operatori junket di casinò o alle terze parti, utilizzando il denaro del casinò, nonché potenziali ritorsioni contro gli informatori.

Secondo l’analista di Maybank Samuel Yin Shao Yang, il rivale domestico di Marina Bay Sands, Resorts World Sentosa, potrebbe beneficiare delle indagini in corso, e quest’ultima società potrebbe registrare un considerevole aumento della sua quota di mercato VIP a Singapore, dato che “i VIP tendono ad evitare i casinò che sono sotto inchiesta.”

In un rapporto pubblicato dalla Financial Action Task Force lo scorso novembre si dice che Singapore aveva requisiti appropriati di adeguata verifica dei clienti del casinò e che “i difetti moderati stanno ancora colpendo” il settore dei giochi da casinò. Il rapporto non ha citato società particolari.

I casinò di Singapore sono chiusi dal 7 aprile, per aiutare a frenare l’avanzamento di Covid-19 nella città-stato. Mentre ad alcune società è stato permesso di riaprire all’inizio di questo mese, non è ancora certo quando i casinò potranno riprendere attività.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit