Resorts Sentosa potrebbe beneficiare dell’indagine sul riciclaggio di denaro legato a Marina Bay Sands

Secondo Samuel Yin Shao Yang, analista di Maybank, Resorts World Sentosa di Singapore potrebbe avere un significativo aumento del numero di clienti VIP che visitano la sala ga gioco, a seguito delle indagini in corso sulle pratiche antiriciclaggio del suo rivale domestico Marina Bay Sands.

All’inizio della settimana scorsa, Bloomberg ha riferito che il Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti ha emesso un mandato di giuria a un ex capo del rispetto della normativa di Marina Bay Sands alla ricerca di documenti e altre informazioni che indicano alla “facilitazione del riciclaggio di denaro” e qualsiasi altra forma di abuso delle regole e dei controlli finanziari interni.

All’ex responsabile del rispetto della normativa è stato inoltre chiesto di produrre registri che potessero rivelare violazioni relative ai prestiti agli operatori junket di casinò o alle terze parti, utilizzando il denaro del casinò.

Il Dipartimento degli Interni sta anche cercando di scoprire potenziali ritorsioni contro gli informatori.

In una recente nota, Yin di Maybank ha scritto che la società madre di Marina Bay Sands, Las Vegas Sands, ha dovuto affrontare un’inchiesta del Dipartimento di Giustizia nel 2010 in relazione a una causa intentata da Steven Jacobs, ex CEO di Sands China, la dvisione di Las Vegas Sands a Macao.

Quella prima causa ha consentito a Resorts World Sentosa, l’altro dei due resort integrati di Singapore, di registrare una grande crescita della sua quota nel mercato VIP locale. Resorts World Sentosa è di proprietà del gigante malese Genting Group.

Quota di mercato VIP record

Durante il terzo trimestre del 2020, e cioè poco dopo la notizia sull’indagine di DOJ su Las Vegas Sands, Resorts World Sentosa ha visto la sua quota di mercato VIP a Singapore raggiungere un livello record del 67% e rimanere superiore al 50% per i prossimi due quarti.

In confronto, la quota di mercato VIP della proprietà è stata in media del 47% da quando ha aperto le porte a gennaio 2010.

Nella nota recente, Yin ha scritto che “non supponiamo che Marina Bay Sands, Sands China o Las Vegas Sands fossero o siano colpevoli o innocenti di qualsiasi accusa” e che “quello che diciamo è che i VIP tendono ad evitare i casinò che sono sotto inchiesta, in particolare dal DOJ.”

Nella nota si dice inoltre che, giudicando da situazioni simili in passato, Resorts World Sentosa potrebbe beneficiare di una quota maggiore del mercatp VIP e che tutto ciò che la proprietà deve fare ora è solo riaprire.

Sia Marina Bay Sands che Resorts World Sentosa sono chiusi dal 7 aprile per contribuire a bloccare la diffusione del coronavirus. Non è ancora noto quando le proprietà riprenderanno attività. Quasi 40 settori di attività sono stati autorizzati a tornare al lavoro il 2 giugno, ma l’autorità di regolamentazione del casinò di Singapore ha detto ai media locali che avrebbe prolungato la chiusura del casinò oltre il 1 giugno.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit