Bet365 dice addio al telebetting

Da quanto riportato da SBCNews, il gigante del gioco d’azzardo online bet365 questa settimana ha confermato di aver chiuso il suo servizio di telebetting di lunga durata (scommesse via telefono).

Dalla società hanno dichiarato che la decisione è stata motivata dal fatto che la domanda per il servizio è diminuita significativamente.

Bet365 ha lanciato la sua offerta di telebetting nel 2000, quando la famiglia Coates ha fondato la società di gioco d’azzardo online.

Il telebetting ha avuto il suo periodo d’oro negli anni ’80 e ’90, quando era una delle poche opzioni disponibili per gli scommettitori per piazzare scommesse a distanza. Con l’arrivo di Internet e la rapida crescita del settore del gioco d’azzardo online, il telebetting è diventato gradualmente un po’ obsoleto.

Oggi è principalmente offerto da piccoli bookmaker indipendenti e di meno dai giganti di gioco multimarca e multiprodotto.

A seguito della chiusura del servizio di telebetting di bet365, i brand GVC Ladbrokes e Coral sono rimasti gli unici bookmaker a offrire il servizio.

Questa settimana Bet365 ha confermato di aver chiuso il suo numero di telebetting, perché non poteva più giustificare i livelli di personale per quel particolare prodotto nel suo portfolio. Gli scommettitori sono stati informati della chiusura del servizio e gli è stato chiesto di contattare l’assistenza clienti della società per chiedere informazioni su come trasferire i loro conti di telebetting ai servizi di scommesse digitali di bet365.

Tutti i membri dello staff di telebetting della società sono stati trasferiti ad altre posizioni all’interno di bet365.

Espansione negli Stati Uniti e ottimizzazione di eSports

Nel frattempo, bet365 ha fatto diversi annunci importanti, legati alla campagna di espansione della società negli USA e alla sua crescita in generale.

Il mese scorso è emersa la notizia che l’operatore americano di casinò Century Casinos ha stretto una collaborazione con bet365 per entrare nel nascente mercato delle scommesse sportive in Colorado. In base ai termini dell’accordo di partnership decennale firmato di recente, Century Casinos e il bookmaker britannico gestiranno un sito Web di scommesse e un’app di scommesse mobile con il brand bet365.

L’operatore degli Stati Uniti ha già ottenuto una licenza master per svolgere attività di scommesse sportive in Colorado, mentre bet365 deve ancora completare la domanda richiesta e il processo di approvazione, per poter offrire i servizi ai giocatori dello Stato del Centenario.

Bet365 è entrato nel settore delle scommesse sportive degli Stati Uniti l’anno scorso quando ha lanciato un bookmaker digitale nel New Jersey in collaborazione con Hard Rock Hotel & Casino Atlantic City.

All’inizio di questa settimana, il gigante della tecnologia del gioco d’azzardo Playtech ha rivelato di aver ottenuto un’approvazione normativa dalle autorità di regolamentazione del New Jersey per lanciare il suo contenuto di casinò online nello stato in collaborazione con bet365 e Hard Rock. Il lancio in sospeso aumenterà ulteriormente l’offerta di bet365 nel Garden State.

A metà maggio, l’operatore del gioco online ha rivelato un’altra importante partnership – con il fornitore di servizi di scommesse SIS, in un accordo che ha visto quest’ultimo fornirre il suo contenuto di scommesse eSports appositamente costruito per scommesse sportive online su bet365.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit