I casinò di Atlantic City sperano di riaprire intorno al 4 luglio

I casinò di Atlantic City potrebbero riaprire entro il weekend del 4 luglio dopo mesi di chiusure per frenare l’avanzamento del coronavirus, ha dichiarato il governatore Phil Murphy in un’intervista di domenica.

New Jersey è attualmente nella prima fase di un piano di riapertura che include più fasi, che mira a riportare lo stato a una qualche forma di normalità in mezzo alla pandemia di Covid-19. Il governatore Murphy ha annunciato ieri che la seconda fase potrebbe iniziare.

Durante un’intervista domenicale all’AC Mike Show con Mike Lopez su WOND, il governatore Murphy ha affermato che le attività di ristorazione al dettaglio e all’aperto non essenziali sono tra quelle che spera possano riaprire presto. Anche i casinò potrebbero essere inclusi nella prossima fase di riapertura.

I nove casino resort di Atlantic City hanno chiuso il 16 marzo. Gli hotel di alcuni resort sono stati riaperti da allora, ma i casinò devono ancora ricevere il via libera per riprendere attività.

Il governatore Murphy ha affermato domenica che, mentre pensava che fosse troppo presto per dare una “risposta molto specifica” a quando le sale da gioco potranno riaprire, “ci si sta lavorando molto” proprio ora.

Il massimo funzionario del New Jersey ha aggiunto che “stiamo dando il nostro meglio per riaprire, spero, prima del 4 luglio o almeno entro il 4 luglio.”

Un’esperienza diversa

In qualunque momento in cui i casinò di Atlantic City riprenderanno attività, l’esperienza che offriranno sarà diversa da quella a cui sono abituati i giocatori. Il governatore Murphy non ha specificato quali restrizioni i casinò sarebbero stati invitati ad attuare per assicurarsi che il loro personale e i loro clienti fossero protetti dall’esposizione al pericoloso virus.

I casinò in tutto il paese che hanno ripreso attività, o stanno per riaprire, invitano i clienti a rispettare il distanziamento sociale e indossare maschere. I membri dello staff del casinò sono tenuti ad indossare maschere durante il servizio.

Inoltre, la maggior parte delle sale da gioco ha installato divisori in plexiglass tra i tavoli e tra le slot machine per proteggere giocatori e staff. Le sale da casinò vengono anche pulite e disinfettate più frequentemente. I casinò di Atlantic City probabilmente implementeranno misure simili per garantire la salute e la sicurezza dei giocatori e dei membri del personale.

Il governatore Murphy ha detto domenica che “stanno trascorrendo molto tempo con i proprietari e gli operatori, nonché i lavoratori e i loro rappresentanti nei casinò”. Il governatore ha spiegato che i casinò “hanno gli attributi più difficili da gestire durante questo virus” in quanto “è tutto all’interno, niente ventilazione […] i giocatori sono sedentari e nelle immediate vicinanze”.

Tuttavia, il Governatore Murphy ha espresso la fiducia che tutte le parti coinvolte possono prendere passi appropriati per affrontare tutte le sfide relative alla riapertura dei casinò terrestri dello stato.

Il governatore del New Jersey ha parlato della possibile riapertura dei casinò dello stato mentre il Nevada, l’altro importante centro di gioco d’azzardo degli Stati Uniti, si sta preparando per la riapertura delle sue sale da gioco il 4 giugno.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit