La polizia del Vietnam arresta una banda che gestiva attività di gioco d’azzardo illegale da $ 2.7 miliardi

La polizia di Hanoi ha arrestatto giovedì una banda di gioco d’azzardo online che, secondo le stime, ha elaborato più di $ 2,7 miliardi di denaro nel gioco d’azzardo in due anni.

La polizia ha catturato 16 sospetti, tutti i cittadini vietnamiti sospettati di essere stati coinvolti nelle attività illecit2, incluso un uomo chiamato Truong Ngoc Tu, che era il cervello dietro l’intero schema.

Tu e i suoi complici hanno preso di mira i clienti di tutto il Vietnam attraverso un sito Web di giochi d’azzardo e un’app che potevano scaricare sui loro dispositivi mobili. I giocatori hanno dovuto depositare denaro attraverso una rete di agenzie per ottenere valuta / punti virtuali e potere giocare d’azzardo.

La polizia di Hanoi ha scoperto centinaia di agenti in tutta la capitale del Vietnam. Gli scommettitori sono stati in grado di incassare le loro vincite da quegli agenti o di prestare denaro durante una serie perdente, mettendo su beni personali come garanzia.

L’attività di gioco d’azzardo online illegale è stata lanciata nel 2018 e ha offerto diversi giochi. Secondo quanto riportato dai giornali locali, l’organizzazione aveva una scala estremamente grande, con un valore totale stimato in più di $ 2,6 miliardi. Alcuni media hanno persino affermato che questo è stato il più grande affare di gioco illecito di questo tipo scoperto dalla polizia vietnamita.

La maggior parte dei tipi di gioco d’azzardo sono vietati in Vietnam. Il paese ospita casinò terrestri, ma fino a poco tempo fa solo gli stranieri potevano giocare d’azzardo. Nell’ambito di un programma pilota lanciato dal governo vietnamita non molto tempo fa, i residenti possono scommettere soltanto in alcuni casinò. Inoltre, i legislatori hanno anche consentito scommesse sportive limitate.

Una serie di raid

L’attività di gioco d’azzardo illegale è stata scoperta da una speciale task force composta da ufficiali dell’unità per il criminale della polizia di Hanoi e membri del dipartimento criminale hi-tech del Ministero della Pubblica Sicurezza.

L’unità speciale ha condotto una serie di raid in tutta Hanoi. Come accennato di sopra, 16 persone sono state arrestate durante quelle irruzioni. Inoltre, la polizia ha sequestrato dozzine di telefoni cellulari, carte SIM e bancomat.

Secondo il giornale ufficiale delle forze di polizia di Hanoi, milioni di account sono stati creati con il sito Web di gioco d’azzardo illegale e le transazioni che elaboravano ammontavano fino a $ 110 milioni ogni mese.

Tu e i suoi complici avrebbero insegnato agli scommettitori come depositare e prelevare i loro soldi, prendendo una commissione del 2%. Per sfuggire alle autorità, il cervello dietro l’attività illecita ha posto i server del sito web fuori dal Vietnam. Tutte le persone arrestate erano amici intimi e parenti di Tu, nonché esperti dell’IT.

Anche se il gioco d’azzardo online è vietato in Vietnam, è tuttavia un settore redditizio. Nel corso degli anni la polizia ha scoperto numerose attività illegali che valevano milioni e persino miliardi di dollari. Le attività erano gestite sia da cittadini vietnamiti che da stranieri e miravano residenti del Vietnam e di altri paesi della regione.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit