Germania continua ad accettare domande di licenza per scommesse nonostante gli ostacoli legali

Il Consiglio regionale di Darmstadt ha dichiarato la settimana scorsa che continuerà ad accettare e rivedere le domande di licenza per scommesse sportive, nonostante una recente decisione del Tribunale amministrativo di Darmstadt di bloccare la concessione di tali licenze.

Ai sensi del Terzo trattato statale sul gioco d’azzardo in Germania, entrato in vigore il 1 gennaio 2020, il Consiglio regionale di Darmstadt e il Ministero degli interni dell’Assia sono responsabili dell’accettazione, dell’elaborazione e dell’approvazione o rifiuto delle domande di licenza per la fornitura di scommesse sportive sul territorio di Germania.

La legge adottata di recente dovrebbe romanere in vigore fino al 1 luglio 2021, quando verrà attuato un quadro permanente.

Il Terzo trattato statale sul gioco d’azzardo in Germania permette la fornitura di scommesse sportive online nei 16 stati della Germania, ma vieta altre attività di gioco d’azzardo online, che dovrebbero diventare legali quando la legge permanente sarà applicata l’anno prossimo.

Processo di presentazione di richieste di licenza esente dalla recente decisione del tribunale

Il Consiglio regionale di Darmstadt ha dichiarato la settimana scorsa che, nonostante la recente sentenza del tribunale che vieta il rilascio di licenze per scommesse sportive, continuerà ad accettare e valutare domande di licenza da parte degli operatori di scommesse sportive interessati.

L’impugnazione è stata proposta da Vierklee, un operatore di scommesse sportive austriaco, che ha sostenuto che il processo di concessione delle licenze per le scommesse sportive in Germania era oscurato dalla mancanza di trasparenza e che ha favorito le società che erano state precedentemente attive nello spazio locale di scommesse digitali.

Il tribunale amministrativo di Darmstadt ha dichiarato lo scorso mese che il processo di concessione delle licenze davvero mancava di trasparenza per quanto riguarda i criteri che gli operatori di scommesse sportive interessati dovevano soddisfare per ottenere una licenza per operare in Germania.

Nella decisione del tribunale si afferma inoltre che la mancanza di una data uguale a partire dalla quale tutti gli operatori autorizzati potevano operare nel mercato regolamentato di Germania era discriminatoria e che conferiva agli operatori in carica un vantaggio.

Tuttavia, nonostante stesse dalla parte di Vierklee, il tribunale non ha specificato se la sua decisione avrebbe in realtà posto fine alla riorganizzazione del mercato delle scommesse sportive tedesco e annullato Terzo trattato statale sul gioco d’azzardo.

In attesa di risultati dell’appello

Il Consiglio regionale di Darmstadt ha appellato la sentenza negativa nel Tribunale amministrativo di Kassel e attende la decisione del tribunale al riguardo.

Il consiglio ha dichiarato la scorsa settimana che, mentre attende i risultati del ricorso, continuerà ad accettare ed elaborare le domande. In questo modo, si assicurerebbe che il processo di rilascio delle licenze sarà in grado di riavviarsi senza problemi se l’appello avrà successo.

Tuttavia, il consiglio ha avvertito i richiedenti che, se l’appello dovesse falire, il consiglio non sarebbe responsabile per eventuali costi relativi alla presentazione delle domande di licenza.

All’inizio di quest’anno, il consiglio ha fatto notare che oltre 50 operatori di scommesse sportive avevano richiesto o si erano impegnati a richiedere una licenza per operare in questo mercato regolamentato.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit