NetEnt ottiene la certificazione ISO 27001 ed entra nel mercato svizzero

Il fornitore di giochi da casinò online NetEnt ha annunciato di aver ottenuto la certificazione ISO 27001, lo standard internazionale per la sicurezza delle informazioni, grazie alla quale potrà entrare in nuovi mercati regolamentati.

Il primo nuovo mercato regolamentato in cui è entrato NetEnt dopo aver ottenuto la certificazione ISO 27001 è stata la Svizzera.

Con lo standard ISO 27001 vengono certificate le aziende che dimostrano l’impegno nella gestione della sicurezza delle informazioni. Il processo delle verifiche e della certificazione copre la protezione delle informazioni sensibili, nonché lo sviluppo, l’infrastruttura e la configurazione della rete.

Il direttore generale di NetEnt Henrik Fagerlund ha commentato che si tratta di “un riconoscimento importante” per la compagnia, che è risultato del “costante e duro lavoro da parte del nostro team.”

Fagerlund ha aggiunto che NetEnt è orgoglioso di “essere un partner affidabile, credibile e sicuro” per i propri clienti e i loro giocatori.

Oltre a dimostrare l’impegno nella gestione della sicurezza dei dati, la certificazione ISO 27001 consente al fornitore di contenuti di casinò anche di entrare in nuovi mercati regolamentati e di partecipare agli appalti della World Lottery Association che prima non era possibile.

Espansione in Svizzera

La Svizzera è stata il primo mercato regolamentato in cui NetEnt ha fatto il debutto con il proprio portfolio di contenuti dopo aver ottenuto la certificazione ISO 27001 la scorsa settimana.

Il fornitore svedese ha detto che Grand Casino Luzern e Grand Casino Baden hanno aggiunto i contenuti dei giochi da casinò di NetEnt nella propria offerta online.

Il mercato di iGaming in Svizzera è stato riorganizzato l’estate scorsa e Grand Casino Luzern e Grand Casino Baden sono stati tra i primi casinò terrestri ad avviare attività online con i siti web di gioco.

L’integrazione dei contenuti di NetEnt nell’offerta di Grand Casino Luzern è stata effettuata tramite la piattaforma iGaming di Paf, metre quella con Grand Casino Baden è avvenuta tramite la piattaforma Gamanza.

Il fornitore di contenuti iGaming svedese ha affermato di essere sulla buona strada per distribuire nei prossimi mesi il proprio portfolio di giochi con diversi altri gambling operatori che possiedono una licenza in Svizzera.

Portare avanti una strategia di crescita

In merito al loro ingresso sul mercato svizzero, Henrik Fagerlund ha dichiarato che quel passo faceva parte dei loro sforzi per continuare a portare avanti la propria strategia di “espandersi rafforzando la nostra posizione nei mercati regolamentati.”

Lui ha aggiunto di essere lieto che NetEnt sia entrato nel mercato svizzero e di non vedere l’ora di “lanciare tra poco i nostri giochi premiati in collaborazione con ancora più operatori.”

La nuova certificazione ISO 27001 permetterà inoltre al provider Red Tiger di offrire soluzioni di NetEnt Group nei mercati in cui tale certificazione è richiesta.

NetEnt ha acquistato il fornitore di contenuti per il gioco d’azzardo Red Tiger lo scorso autunno. Il gruppo svedese ha annunciato il mese scorso di aver avviato una ristrutturazione con lo scopo di accelerare la piena integrazione di Red Tiger nella sua nuova società madre.

Si è venuto a sapere che la ristrutturazione ha comportato il licenziamento di 120 dipendenti di NetEnt, principalmente quelli negli uffici di Stoccolma e Malta.

In NetEnt hanno affermato che la piena integrazione “rafforzerebbe la competitività e aumenterebbe la creazione di valore dell’azienda”.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit