I Casinò Online ‘Corona-Free’ Finiscono nei Guai con Ente Regolatore Olandese

L’ente regolatore di gioco d’azzardo olandese Kansspelautoriteit in un messaggio sul suo sito web ufficiale ha ripreso operatori di gioco d’azzardo online che pubblicizzavano offerte ‘corona-free’ nel mezzo della pandemia globale.

L’ente regolatore incaricato di supervisionare le attività di gioco d’azzardo in Olanda ha detto martedì di aver notato un aumento dell’attività pubblicitaria di molte società di iGaming e dei loro pubblicitari che cercano di prendere vantaggio della chiusura delle strutture di gioco d’azzardo fisiche per fronteggiare la crisi mondiale Covid-19.

Kansspelautoriteit ha detto che lo trova inaccettabile e che intraprenderà azioni contro l’uso di una crisi sanitaria mondiale per incrementare gli affari.

Il numero di casi confermati di coronavirus ha superato quota 1.700 in Olanda. Il pericoloso virus ha finora portato via 43 vite nel paese.

La scorsa settimana, tutte le proprietà di Holland Casino nella nazione sono state chiuse in risposta alla diffusione del Covid-19. Le strutture di gioco d’azzardo rimarranno chiuse almeno fino al 6 aprile, lasciando gli scommettitori olandesi senza nessuna opzione legale per continuare a giocare nei casinò.

L’Olanda è nel mezzo della riorganizzazione del suo mercato di gioco d’azzardo online. Attualmente, molte società internazionali si stanno rivolgendo ai clienti olandesi senza essere state autorizzate a farlo da Kansspelautoriteit. Questo dovrebbe cambiare il prossimo anno, quando la nuova legge sul gioco d’azzardo del paese entrerà in vigore.

Sanzioni per Offerte ‘Corona-Free’

Il Presidente della Kansspelautoriteit, René Jansen, ha detto martedì che va oltre la loro comprensione che gli operatori di gioco d’azzardo online stiano adescando giocatori con offerte ‘corona-free’, cosa che il responsabile dell’ente regolatore ha trovato “del tutto deplorevole”.

Il sig. Jansen ha continuato dicendo tali operatori di gioco d’azzardo e i loro soci pubblicitari hanno attirato un “forte interesse” da parte di Kansspelautoriteit e saranno puniti per le loro azioni.

Il capo dell’ente regolatore ha avvisato che gli operatori di gioco d’azzardo che tentano di sfruttare l’attuale situazione potrebbero non ottenere licenze da Kansspelautoriteit per la fornitura di servizi di gioco d’azzardo online sul territorio dell’Olanda.

La nuova Legge sul Gioco d’Azzardo da Remoto del paese dovrebbero entrare in vigore il 1 gennaio 2020, consentendo a Kansspelautoriteit di iniziare ad accettare richieste di licenze da operatori intenzionati a rivolgersi ai clienti olandesi in un ambiente regolamentato.

Il mercato olandese di iGaming dovrebbe aprire sei mesi dopo l’entrata in vigore della nuova legge, il che significa che le prime attività regolamentate di gioco d’azzardo e scommesse online potrebbero avviarsi a metà 2021.

È venuto fuori la scorsa settimana che l’Olanda ha prolungato il periodo di pausa che avrebbe dovuto essere attuato con l’entrata in vigore della Legge sul Gioco d’Azzardo da Remoto e che eviterebbe che le società che si sono in precedenza rivolte ai clienti olandesi senza appropriata autorizzazione facciano richiesta immediata di licenze da Kansspelautoriteit.

Tali società non saranno in grado di presentare le loro richieste se hanno puntato attivamente scommettitori dall’Olanda entro i 30 mesi precedenti. Ciò significa che gli operatori di gioco d’azzardo che si sono rivolti al mercato olandese dopo il 1 luglio 2017 dovranno aspettare per un po’ prima di poter entrare nello spazio riorganizzato.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit