GiG Scarica Attività B2C a Betsson

Gaming Innovation Group ha annunciato oggi di aver accettato di vendere la sua divisione B2C all’operatore di gioco d’azzardo Betsson Group, nel tentativo di focalizzarsi nelle sue attività B2B, “ridurre la complessità e migliorare l’efficienza.”

Secondo i termini dell’accordo, Betsson pagherà la somma di €31 milioni il giorno di chiusura delle transazioni. La summenzionata somma includerà €22,3 milioni in pagamento contante per l’acquisizione, più un onere di piattaforma prepagato di €8,7 milioni.

GiG userà gli introiti dalla transazione per ripagare le sue obbligazioni 2017-2020 per SEK300 milioni.

Il portfolio di marchi B2C di GiG include i siti web di casinò e scommesse sportive Rizk, Guts, Kaboo e Thrills. Secondo i termini dell’accordo, Betsson manterrà operativi tutti e quattro i marchi sulla piattaforma proprietaria di iGaming di GiG per almeno 30 mesi.

Durante i primi 24 mesi, Betsson pagherà un onere di piattaforma premium basato sulle entrate nette gioco d’azzardo generate. In base agli oneri stimati della piattaforma, il valore totale della vendita dovrebbe raggiungere approssimativamente €50 milioni.

L’accordo è soggetto ad approvazioni normative e dovrebbe chiudersi per metà aprile.

GiG ha detto che la sua decisione di scaricare la sua attività B2C è stato il risultato di una revisione strategica che il gruppo di gioco d’azzardo ha avviato lo scorso novembre. La revisione inoltre ha portato verso una “direzione strategica evoluta” che ha spinto la società a “ridurre la complessità e migliorare l’efficienza.”

Focus su Attività B2B

La vendita della sua divisione B2C libererà risorse e consentirà a GiG di dedicare totalmente la sua attenzione sulla direzione e crescita delle sue attività B2B. La società ha spiegato che vede “un grande mercato rivolto alla sostenibilità per l’attività della sua piattaforma”, in quanto l’iGaming continua a diventare il settore regolamentato in una serie di giurisdizioni.

GiG ritiene inoltre che tramite la sua piattaforma omnicanale, è ben posizionata per capitalizzare sulla costante trasformazione digitale del mercato di gioco d’azzardo mondiale.

Come parte della revisione strategica recentemente avviata delle sue attività, GiG ha inoltre deciso di rendere la sua piattaforma tecnica “ricevitoria agnostica” e di unirsi ad altri fornitori di tecnologie di scommesse per offrire le migliori soluzioni possibili ai suoi clienti.

Secondo il suo accordo con Betsson, l’operatore di gioco d’azzardo integrerà la sua soluzione di ricevitoria sulla piattaforma di GiG. Le due società potranno così vendere le loro soluzioni B2B senza entrare in conflitto con i loro marchi B2C.

Per espandere ulteriormente la crescita della sua ricevitoria, GiG ha detto che cercherà joint venture e altre collaborazioni con società di gioco d’azzardo per “far emergere il vero valore attivo” della soluzione.

Il gruppo di gioco d’azzardo pianifica di cercare soci per il crescente mercato USA. Qui è importante notare che GiG è uno dei tanti fornitori B2B che offre servizi di gioco d’azzardo online omnicanale in molteplici stati negli USA.

Commenti della Gestione

Dell’acquisizione dell’attività B2C di GiG, il CEO di Betsson, Pontus Lindwall, ha detto che ritengono che l’accordo offra una buona opportunità per la sua società per “consolidare, creare sinergie e applicare le nostre fondamentali competenze di B2C e visioni di pubblicità per portare questi attivi al loro vero potenziale.”

Il sig. Lindwall ha continuato dicendo che il loro accordo con GiG rafforzerà ulteriormente ed espanderà la loro presenza e potenziale di crescita per la loro soluzione proprietaria di ricevitoria e piattaforme di pagamenti nel mercato internazionale B2B.

L’Amministratore Delegato di GiG, Richard Brown, ha commentato che la transazione permette loro di focalizzare i loro sforzi verso il segmento B2B e che mentre “offrire sia servizi B2C che B2B aveva sinergie” in passato, le “attuali priorità conflittuali delle due aree commerciali e l’incrementata complessità nel mercato, hanno ridotto la potenziale offerta  su entrambi i fronti e la nostra abilità di iscrivere nuovi clienti.”

Dell’integrazione della ricevitoria proprietaria di Betsson nella loro piattaforma, il sig. Brown ha detto che questo non solo fornirebbe “sinergie nel risparmio dei costi”, ma permetterebbe loro anche di offrire una delle “ricevitorie europee più rinomate ai loro attuali e futuri soci B2B.”

Fonte: Gaming Innovation Group divesting its B2C vertical to Betsson Group

Seguiteci su Facebook e Twitter per restare aggiornati sulle principali notizie di casinò del giorno.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit