William Hill Vicino a Chiudere la Collaborazione Media con CBS Sports

L’allibratore britannico William Hill è vicino a finalizzare un accordo con il gigante di media USA, CBS Sports, in quanto cerca di diventare la più grande presenza del mercato nel mezzo della folle corsa verso le scommesse sportive attualmente testimoniata in USA.

Secondo il Sunday Times, William Hill e CBS Sports sono nella fase finale delle trattative e un annuncio sulla loro collaborazione dovrebbe essere imminente.

Le notizie che l’operatore di gioco d’azzardo e il gruppo media sono impegnati in trattative su una potenziale collaborazione focalizzata sulle scommesse sportive, sono emerse per la prima volta a gennaio. Tuttavia, è stato anche riportato il mese scorso che le trattative alla fine si erano interrotte.

Un accordo tra William Hill e CBS Sports fornirà all’operatore di gioco d’azzardo l’opportunità di pubblicizzare il suo marchio a 42 millioni di persone stimate che visitano il sito web di CBS Sports su base mensile.

William Hill è l’ultima società oltreoceano ad essersi assicurata una collaborazione di media negli USA per portare avanti al sua espansioni nelle scommesse sportive. L’anno scorso, GVC Holdings e il suo socio USA, l’operatore di Casinò MGM Resorts International, hanno siglato un accordo con Yahoo Sports che ha reso la piattaforma di media sportivi Socio ufficiale Digital Media Sports delle due società di gioco d’azzardo e la loro app di scommesse BetMGM.

In più, Flutter Entertainment, titolare dei marchi Paddy Power e Betfair, stabilirà presto una collaborazione con FOX Sports tramite la sua fusione con The Stars Group.

Compensare le Perdite Domestiche

William Hill, così come molti altri allibratori britannici, sta cercando disperatamente di inserirsi nel redditizio mercato di scommesse sportive USA e compensare così le perdite che ha sostenuto nel suo mercato domestico. Un giro di vite sui controversi terminali di scommesse a quota fissa (FOBT) ha colpito seriamente la redditività della società.

William Hill da tempo dipende fortemente dalla sua catena di scommesse al dettaglio in tutto il Regno Unito. La riduzione della puntata massima sui FOBT da £100 a £2 ha costretto l’allibratore a chiudere 700 locali di scommesse su vie importanti negli ultimi due anni.

L’imminente divieto sul gioco d’azzardo con carte di credito ad aprile dovrebbe rosicchiare ulteriormente i profitti degli operatori di gioco d’azzardi rivolti al Regno Unito.

Raffrzare la sua presenza in USA tramite una collaborazione di media potrebbe essere esattamente ciò di cui William Hill ha bisogno per migliorare le sue prestazioni finanziarie e generali.

La società domina già il mercato di scommesse del Nevada con una serie di ricevitorie in posizioni chiave, ma la sua collaborazione con l’operatore di casinò Eldorado Resorts permette di espandere la sua presenza in altri stati dove le scommesse sportive sono diventate legali dopo la sentenza della SCOTUS di maggio 2018, che ha eliminato il divieto federale di lunga data sull’attività.

La fusione di Eldorado con il rivale Caesars Entertainment Corp. potrebbe dare a William Hill l’accesso a molte altre proprietà in ulteriori stati.

Insieme alla collaborazione riportata con CBS Sports, William Hill potrebbe davvero diventare una forza con cui fare i conti in tutti gli USA.

Fonte:  William Hill closes in on US sports betting deal

Seguiteci su  Facebook e Twitter  per restare aggiornati sulle principali notizie di casinò del giorno

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit