Sempre Meno Svedesi Scommettono nel 2019 e Sempre Meno Credono che gli Operatori Prendono sul Serio la Responsabilità Sociale

Sembra che sempre meno svedesi scommettono, nonostante la riorganizzazione del mercato locale di gioco d’azzardo lo scorso gennaio, come dimostra l’ultimo sondaggio annuale sulla partecipazione al gioco d’azzardo della Svezia.

Commissionato dall’Autorità di Gioco d’Azzardo Svedese, il sondaggio viene condotto annualmente dall’esperto di raccolta opinioni Novus fin dal 2013.

Novus ha intervistato 1.600 persone ad ottobre, per scoprire che il 60% degli adulti hanno scommesso nello scorso anno, 6 punti di percentuale in meno dal 2018 e 16 punti percentuali dal 2013. Gli uomini continuano a rappresentare la maggioranza degli scommettitori della Svezia, con il 45% di tutti gli intervistati maschi del sondaggio che affermano di aver scommesso negli ultimi 12 mesi. Circa il 31% delle partecipanti femminili al sondaggio ha detto di aver scommesso durante lo scorso anno. Entrambe le percentuali hanno mostrato una diminuzione dai risultati del 2018.

Gli svedesi hanno registrato il più alto tasso di partecipazione settimanale e mensile quest’anno, con il 45% di tutti gli intervistati al sondaggio che affermano di aver scommesso il mese scorso, e il 31% che dice di aver piazzato una puntata la settimana scorsa.

Circa il 21% degli intervistati al sondaggio ha detto di non aver scommesso nel corso degli ultimi 12 mesi. Degli svedesi che non hanno scommesso quest’anno, la maggioranza ha citato la propria storia di perdente come ragione principale per non impegnarsi in un’attività di scommesse o gioco d’azzardo, insieme alla bassa fiducia nell’attuale mercato e alla noia tra le altre due ragioni più citate.

Ci sono stati anche partecipanti al sondaggio che hanno detto di essersi pronunciato contro il gioco d’azzardo a causa dell’eccessiva pubblicità di prodotti di gioco d’azzardo e scommesse sui media svedesi.

Lotteria ed Ex Monopolio Rimangono i Preferiti dagli Svedesi

La lotteria è rimasta la più popolare attività di scommesse tra gli svedesi per un altro anno, con il 75% di tutti gli intervistati sul gioco d’azzardo che hanno detto di aver partecipato a giochi di lotteria nello scorso ano. Altri giochi di numeri ed estrazioni hanno seguito con il 50% di tutti gli intervistati, che hanno ammesso di essersi impegnati in tali attività. Scommettere su corse di cavalli è finito al terzo posto, con un 38% di percentuale di partecipazione.

Le scommesse sportive sono risultate popolari tra il 21% degli intervistati al sondaggio, mentre il gioco d’azzardo di casinò è finito ben sotto al 5%.

L’attività al dettaglio è stata la verticale dominante di gioco d’azzardo con il 48% di tutti gli scommettitori che hanno dichiarato di essersi recati in negozi di scommesse per puntare. I dispositivi mobili sono rimasti al 29% e il computer desktop ha visto un 19% degli scommettitori indicarlo come loro mezzo preferito per scommettere.

Gli ex monopolisti di gioco d’azzardo della Svezia – Svenska Spel e AB Trav och Galopp – sono stati gli operatori più popolari tra gli scommettitori svedesi, nonostante il fatto che la liberalizzazione del mercato svedese abbia aperto il paese ad operatori internazionali.

Circa il 63% degli scommettitori svedesi ha detto di aver scommesso con Svenska Spel e il 17% ha detto che ATG è stato il loro operatore preferito. Degli operatori privati di gioco d’azzardo, bet365 è in testa quest’anno, con il 4% degli scommettitori, seguito da Unibet al 3%. Il marchio fiore all’occhiello di Kindred Group è stato il protagonista tra gli operatori privati nel sondaggio dello scorso anno.

A seguito della riorganizzazione del mercato svedese, il sondaggio di quest’anno ha incluso un nuovo quesito, che ha determinato che il 3% di tutti gli intervistati ha scelto consapevolmente di scommettere su siti web che non erano stati autorizzati dall’ente regolatore di gioco d’azzardo svedese, citando quote migliori e account esistenti prima della riorganizzazione del mercato come ragione principale per infrangere le regole.

Per un quinto anno consecutivo, c’è stato un declino nel numero di svedesi che ritengono che gli operatori di gioco d’azzardo si stiano assumendo la responsabilità di proteggere le persone con comportamenti problematici da gioco d’azzardo. Quest’anno, il 37% degli intervistati al sondaggio ha dato una risposta positiva a tale quesito, in calo dal 40% del 2018.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit