ComeOn Toglie i Marchi dal Regno Unito per Concentrarsi su “Mercati Più Favorevoli”

L’operatore di gioco d’azzardo online ComeOn ha deciso di chiudere i negozi nel Regno Unito nel mezzo della crescente pressione normativa nel più grande mercato regolamentato d’Europa.

In un comunicato alla stampa, il CEO dell’attività di casinò e scommesse online con sede a Malta ha detto che toglierebbero i loro tre marchi rivolti al Regno Unito per “concentrarsi su mercati più favorevoli.”

ComeOn è entrato nel mercato di gioco d’azzardo del Regno Unito nel 2014. La società ha gestito tre marchi sotto licenze rilasciate dalla Commissione di Gioco d’Azzardo del Regno Unito, con quei tre che sono il fiore all’occhiello della sua attività ComeOn, Mobile Bet e Get Lucky.

Nel 2017, il gruppo di gioco d’azzardo svedese Cherry AB ha acquistato ComeOn per rafforzare la sua posizione nei paesi nordici e ottimizzare la sua prestazione finanziaria migliorando le sue attività di gioco d’azzardo e scommesse digitali.

Oltre che dalla Commissione di Gioco d’Azzardo del Regno Unito, ComeOn possiede anche licenze dagli enti regolatori di Malta, Svezia, lo stato tedesco di Schleswig-Holstein e Polonia, dove gestisce un sito web di scommesse sportive. Più di recente, la società ha ottenuto inoltre una licenza dall’Autorità di Gioco d’Azzardo danese che le consentirà di entrare in un altro mercato regolamentato scandinavo.

Commentando la loro uscita dal Regno Unito, il CEO di ComeOn, Lahcene Merzoug, ha detto che il paese “non è mai stato un grande mercato” per loro e che ritengono “sia una mossa intelligente concentrarci in altri paesi.”

Le Licenze del Regno Unito Perdono il Loro “Valore Simbolico”

Gli operatori di gioco d’azzardo che si rivolgono al Regno Unito sono stati testimoni di tempi burrascosi negli ultimo anni, in cui l’ente regolatore e il Governo del Regno Unito hanno cercato costantemente di intensificare la loro stretta su un settore che genera annualmente più di £14,5 miliardi in ricavi da gioco d’azzardo lordi (entrate lorde di gioco d’azzardo).

Fin dall’inizio del 2019, la Commissione di Gioco d’Azzardo del Regno Unito ha introdotto nuove e più rigide politiche di KYC e diligenza, ha lanciato una consultazione che potrebbe sfociare potenzialmente in un divieto totale sul gioco d’azzardo con carte di credito e ha inflitto molteplici multe a operatori che hanno mancato di conformarsi alle condizioni sempre più rigorose delle loro licenze, incluso il pacchetto di sanzioni da £5,9 milioni imposto a Ladbrokes Coral per le “sistematiche mancanze” nel proteggere gli scommettitori problematici.

Commentando l’attuale situazione normativa nel Regno Unito, il CEO di ComeOn ha detto in un suo recente comunicato che:

“il Regno Unito è un mercato maturo e altamente competitivo e i rischi finanziari sono alti. Non siamo mai stati inadempienti per non-conformità, ma abbiamo visto rivali ricevere multe per grandi cifre e questo ha creato incertezza.”

Il sig. Merzoug ha pensato allo stesso tempo che possedere una licenza rilasciata dalla Commissione di Gioco d’Azzardo del Regno Unito ha “perso il suo valore simbolico” e che, mentre in passato “avendone una praticamente venivi considerata come una società credibile,” al giorno d’oggi le società possiedono licenze in molti paesi europei.

In una e-mail ai suoi clienti di gioco d’azzardo del Regno Unito, nonché ai suoi partner affiliati, ComeOn ha detto che la società non accetterà nuovi giocatori e scommettitori residenti nel Regno Unito dal 23 settembre e che non accetterà più depositi dai clienti esistenti residenti nel Regno Unito e chiuderà i loro account il 27 settembre.

I giocatori dovranno prelevare i loro fondi dai loro account entro il 29 settembre. Se non faranno ciò, gli stessi dovranno contattare il gruppo di supporto clienti di ComeOn per far trasferire i loro fondi residui nei loro conti correnti bancari.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit