Caesars Licenzia il Suo Maggiore Dirigente di Casinò di Atlantic City

Si sono separate le strade tra Caesars Entertainment Corp. e il suo maggiore dirigente dei suoi tre casinò di Atlantic City, dopo la causa intentata in un tribunale federale da una ex dirigente del marketing del Caesars, che sosteneva di essere stata ingiustamente sollevata dal suo ruolo dopo averlo denunciato all’alta dirigenza.

Kevin Ortzman è subentrato come Presidente Regionale dei tre casinò del Caesars ad Atlantic Cìty nel 2017. Secondo diverse notizie, il dirigente è stato licenziato la settimana scorsa.

Lo stesso aveva lasciato la società dopo che era stato citato in una causa civile intentata in un tribunale federale lo scorso maggio da Jocelyn Agnellini-Allison, un’ex Vice Presidente Regionale del marketing per il gigante di gioco d’azzardo e alberghiero di Las Vegas. La sig.na Agnellini ha sostenuto di essere stata oggetto di ritorsione dopo aver riferito all’azienda un episodio che coinvolgeva il sig. Ortzman, che le era stato originariamente riferito da altri due dipendenti.

Secondo la denuncia, il sig. Ortzman era stato visto “pomiciare” con un’altra dipendente dopo un compito di lavoro nel 2017, in un modo che aveva fatto sentire a disagio gli altri dipendenti.

La sig.na Agnellini-Allison ha detto che la sua iniziativa l’ha portata a diventare bersaglio di ritorsioni che sono continuate fino a febbraio 2019, quando la stessa è stata licenziata senza fornire alcuna motivazione.

Il The Press of Atlantic City riporta che il Caesars ha negato le accuse contro il sig. Ortzman in una risposta alla denuncia datata 30 luglio. Secondo il New York Post, che per primo ha pubblicato la notizia all’inizio di questa settimana, la causa civile di maggio è stata sollecitata da un’indagine interna che alla fine ha avuto come risultato l’allontanamento del sig. Ortzman dalla società.

Ex Presidente dell’Associazione dei Casinò del NJ

Oltre al suo ruolo di Presidente Regionale di Bally’s Atlantic City, Caesars Atlantic City e Harrah’s Resort Atlantic City, il sig. Ortzman in precedenza aveva lavorato come Presidente dell’Associazione dei Casinò del New Jersey. Lo stesso è stato anche nel consiglio di amministrazione dell’Autorità del Reinvestimento e lo Sviluppo dei Casinò dello stato. Il sig. Ortzman è stato uno dei due rappresentanti del settore dei casinò nominati per il consiglio dal Governatore dello stato.

La notizia dell’allontanamento del dirigente è arrivata mentre il Caesars è nel mezzo di una fusione da $17,3 miliardi con Reno, la società di gioco d’azzardo e alberghiera con sede in Nevada di Eldorado Resorts. L’accordo creerà il più grande operatore di casinò fisici USA, con più di 60 proprietà in diversi stati.

La transazione è soggetta all’approvazione degli azionisti, federale e dell’ente regolatore di gioco d’azzardo dello stato e dovrebbe essere finalizzata durante la prima metà del 2020.

L’attuale CEO di Eldorado, Tom Reeg, guiderà l’operatore ampliato di casinò fisici. Secondo il dirigente, il connubio tra le due società genererà quasi $500 milioni in sinergie a breve termine.

Eldorado attualmente possiede il Tropicana ad Atlantic City, che ha acquistato nel 2018 come parte di un accordo da $1,85 miliardi. Come prima menzionato, il Caesars gestisce tre proprietà nella città. Insieme, le due società controllano quasi la metà dei nove casinò operativi di Atlantic City. Agli stessi potrebbe essere ordinato di vendere almeno un casinò, dato che la legge sui casinò del New Jersey non permette ad un singolo operatore di possedere più di tre proprietà.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit