Ex Dipendenti di un Casinò di Miami Accusati di Aver Rubato $5,3 Milioni

Otto sospettati, inclusi quattro ex dipendenti del Miccosukee Resort & Gaming nel Miami-Dade occidentale, sono stati accusati di aver rubato più di $5 milioni dalla struttura di casinò tramite un elaborato schema di truffa informatica.

I procuratori federali hanno detto mercoledì che quattro ex dipendenti del casinò avrebbero manomesso le sue macchinette di gioco d’azzardo per rubare una consistente somma di denaro in un periodo di quattro anni.

Un’incriminazione da 63 capi d’accusa è a carico di quattro ex dipendenti del casinò e i loro quattro complici per truffa informatica, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro. Le accuse sono state sollevate contro gli otto imputati dopo un’indagine condotta dall’FBI con l’assistenza del Dipartimento di Polizia di Miccosuke.

Situato a Miami-Dade, il Miccosuke Resort & Gaming è una struttura di gioco d’azzardo tribale gestita dalla Tribù di Indiani Miccosuke della Florida. La proprietà presenta oltre 2.000 macchinette di gioco d’azzardo e una sala bingo.

Si è scoperto che i quattro ex dipendenti del casinò e gli altri quattro imputati hanno rubato una somma totale di $5,3 milioni tra gennaio 2011 e maggio 2015.

Lo Schema

Gli ex dipendenti del resort di gioco d’azzardo avrebbero manomesso le macchinette del piano di gioco d’azzardo per rubare una consistente somma di denaro. Secondo i procuratori federali, gli stessi hanno generato false quantità di “monetine inserite” per ottenere “falsi” buoni di credito.

La reale manomissione delle macchinette riguardava la connessione di un’estremità di un cavo ad un particolare dispositivo in una macchinetta di gioco d’azzardo che è predisposto a riconoscere le monetine. Gli ex dipendenti del casinò a quel punto collegavano l’altra estremità dello stesso cavo ad un’altra superficie metallica della macchinetta, causando la generazione di false quantità di monetine inserite.

Per evitare di essere scoperti, i dipendenti eseguivano un reset totale o una pulizia della RAM delle macchinette di gioco d’azzardo. In questo modo, gli stessi cancellavano la cronologia delle quantità di false monetine inserite dai dispositivi di gioco d’azzardo. Come prima menzionato, il loro schema ha permesso di ottenere disonestamente $5,3 milioni dalle macchinette di gioco d’azzardo

Le Accuse&lt

I procuratori hanno detto mercoledì che i dipendenti hanno cambiato i falsi buoni di credito con denaro contante agli sportelli Bancomat del piano di casinò o convertito alcuni buoni in contanti presso i cassieri del casinò. Lo schema è durato per più di quattro anni.

Tutti e quattro i dipendenti e i loro complici sono stati accusati di riciclaggio di denaro, dato che si è scoperto che gli stessi hanno usato i fondi rubati al casinò per acquistare beni immobili, veicoli, proprietà di investimento e piani di risparmio per l’università in Florida.

Uno degli ex dipendenti del casinò e uno degli altri imputati hanno fatto la loro prima apparizione davanti ad una corte federale giovedì scorso. È stata fissata la loro udienza preliminare per il 13 agosto. Gli altri sei imputati dovrebbero presentarsi davanti alla corte per la prima volta oggi o in un momento successivo.

Come prima menzionato, l’indagine sull’enorme furto è stata condotta dall’FBI con l’aiuto del Dipartimento di Polizia di Miccosuke. Il furto di 5,3 milioni dal Miccosuke Resort & Gaming potrebbe essere tranquillamente definito come l’episodio di truffa di più vasta scala ad un casinò USA della storia.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit