GiG Sospende le Scommesse Sportive in Svezia Dopo la Multa da SEK3,5 Milioni

Gaming Innovation Group (GiG) si è mossa per sospendere le sue ricevitorie dei suoi marchi interni Rizk e Guts in Svezia, dopo che alla società è stata inflitta una multa di SEK3,5 milioni (più di $370.000) dall’Autorità del Gioco d’Azzardo svedese, per aver dato agli scommettitori locali la possibilità di scommettere su eventi sportivi che presentavano una maggioranza di giocatori al di sotto dei 18 anni di età.

GiG ha detto in un comunicato rilasciato martedì di aver chiuso le sue attività di scommesse sportive in Svezia e non verranno riaperte, fino a che lo stesso non riceverà chiarimenti da Spelinspektionen rispetto all’interpretazione di alcuni elementi delle nuove norme svedesi sul gioco d’azzardo.

La Svezia ha riorganizzato il suo mercato di gioco d’azzardo quest’anno, aprendo lo spazio locale di gioco d’azzardo e scommesse agli operatori internazionali interessati a fornire i loro prodotti in un ambiente regolamentato.

GiG è stata l’ultima delle società con licenza locale ad aver espresso il suo malcontento per le nuove norme del paese, sostenendo che sono “troppo aperte ad interpretazione”, per cui questo potrebbe portare alla fine ad una violazione involontaria delle stesse da parte di un licenziatario.

Il gruppo di gioco d’azzardo online ha detto martedì che solo le attività di ricevitoria saranno interessate dalla sua decisione e che progetta di riprendere lo svolgimento delle attività di scommesse sportive in Svezia non appena riceverà il chiarimento richiesto dalla locale Autorità del Gioco d’Azzardo.

GiG in origine ha presentato il suo prodotto di scommesse sportive lo scorso anno. I suoi marchi interni Ritz e Guts sono stati i primi ad essere avviati in diversi mercati.

Una Posizione Impossibile

Commentando la loro decisione, il CEO di GiG, Robin Reed, ha detto martedì di essersi trovati “in una posizione impossibile a causa della mancanza di chiarezza nella normativa svedese sul gioco d’azzardo.” Il dirigente ha continuato dicendo che devono proteggere la società e i suoi azionisti da ogni potenziale difficoltà derivante da “tali stranezze.”

Secondo il sig. Reed, le attuali norme svedesi sul gioco d’azzardo sono troppo aperte ad interpretazione, “lasciando nell’incertezza se un operatore è di fatto conforme o meno.”

Il massimo dirigente di GiG ha detto inoltre che stanno incoraggiando Spelinspektionen a modificare le attuali norme in un modo da ridurre la mancanza di chiarezza e non lasciare spazio a fraintendimenti e a sospendere temporaneamente tutte le ricevitorie autorizzate nel mercato di recente riorganizzazione, fino a che non sia fornito il necessario chiarimento.

GiG ha detto che onorerà tutte le scommesse ricevute ma non saldate e che prevede un impatto irrilevante dalla sua decisione di chiudere temporaneamente le sue attività di scommesse sportive in Svezia.

Come prima menzionato, la società è stata una degli otto operatori di gioco d’azzardo autorizzati che sono stati multati dall’Autorità del Gioco d’Azzardo svedese all’inizio di questo mese, per aver accettato scommesse di eventi sportivi che presentavano una maggioranza di minori. GiG è stata multata per SEK3,5 milioni per le sue violazioni.

La società ha detto nel comunicato di martedì che progetta di ricorrere in appello contro la sanzione dell’ente regolatore svedese e che non è d’accordo con la valutazione e le conclusioni di Spelinspektionen. The Stars Group, bet365 e il marchio bwin di GVC Holdings fanno tutti parte del gruppo di operatori a cui sono state inflitte pesanti multe dall’ente regolatore.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit