Il Tribunale Amministrativo Si Schiera con Spelinspektionen nel Caso della Revoca della Licenza di Global Gaming

Un Tribunale Amministrativo svedese ha rigettato il tentativo di Global Gaming per poter continuare ad operare in Svezia, mentre il suo ricorso in appello contro la recente decisione dell’ente regolatore locale di gioco d’azzardo di revocare la sua licenza è oggetto di esame.

Nella sentenza emessa giovedì 20 giugno, il Tribunale Amministrativo di Linköping ha detto che alla controllata di Global Gaming in Svezia, SafeEnt Ltd., non deve essere permesso di riprendere le attività nel paese scandinavo, nel corso del processo di appello.

Spelinspektionen, l’ente regolatore svedese di gioco d’azzardo, ha annunciato lunedì scorso di aver revocato la licenza operativa di SafeEnt dopo la scoperta di gravi mancanze nella responsabilità sociale della società, nonché nelle politiche di KYC e di antiriciclaggio.. A SafeEnt, che gestisce i marchi di casinò online Ninja Casino e Spellandet nel mercato svedese, è stato ordinato di cessare immediatamente di rivolgersi agli scommettitori locali.

In un comunicato che annunciava la sua decisione, Spelinspektionen ha detto che ha scoperto “gravi e sistematiche carenze” nella gestione del rischio dell’operatore e nel KYC e che apparentemente avrebbe permesso ad alcuni dei suoi clienti di scommettere eccessivamente.

L’attuazione di servizi di gioco d’azzardo socialmente responsabili, nonché lo sviluppo di validi strumenti contro il riciclaggio di denaro, erano parte dei requisiti che i licenziatari di Spelinspektionen dovevano assicurare di rispettare, per poter operare nel paese.

L’Appello di Global Gaming

Global Gaming ha subito impugnato la decisione dell’ente regolatore di revocare la sua licenza. La società ha detto che era stata informata delle mancanze che Spelinspektionen aveva scoperto e che aveva assicurato l’autorità che avrebbe preso le misure necessarie nei tempi e modi dovuti.

L’operatore di gioco d’azzardo ha detto al Tribunale Amministrativo di Linköping che non ritiene che le sue violazioni mettano a rischio la salute dei clienti e che le sue attività non corrono il rischio di essere usate per il riciclaggio di denaro. Global Gaming ha continuato dicendo che la revoca della licenza ha causato un “danno irreparabile” alla loro attività e che “170 dipendenti e circa 6.000 azionisti vengono danneggiati per ogni minuto che l’attività non viene svolta.”

Global Gaming ha espresso ferma convinzione che una multa e un avvertimento da Spelinspektionen sarebbero stati una punizione sufficiente per le sue violazioni.

Il Tribunale Amministrativo si è schierato con Spelinspektionen, sostenendo che non c’erano sufficienti prove che le necessarie salvaguardie erano presenti e che sarebbe meglio se ai casinò online di Global Gamings non sia permesso di operare in Svezia, mentre il suo ricorso in appello è oggetto di esame.

Global Gaming ha annunciato giovedì che si è mossa per fare ricorso contro la sentenza del Tribunale Amministrativo. Commentando i recenti sviluppi, Tobias Fagerlund, CEO di Global Gaming, ha detto di essere rimasto deluso dalla decisione del Tribunale Amministrativo e di sperare che la Corte d’Appello Amministrativa arriverà ad una decisione differente riguardo alla sua attività svedese.

In un’altra tornata separata di notizie, si è saputo la scorsa settimana che Spelinspektionen ha punito un altro operatore di gioco d’azzardo online per violazioni alle norme che disciplinano il settore svedese dl gioco d’azzardo. L’ente regolatore ha inflitto una multa di SEK700.000 a Lottoland per aver offerto scommesse sui risultati di Eurojackpot e di altri giochi di lotteria senza chiedere il permesso a Svenka Spel, l’organizzatore locale di detti giochi.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit