Un Giudice Federale Dice che il Wire Act si Applica Solo alle Scommesse Sportive

Un giudice federale ha stroncato l’estensione del divieto sul gioco d’azzardo interstatale secondo l’Interstate Wire Act del 1961, dichiarando che le disposizioni della legge sono da applicare solo alle scommesse sportive interstatali.

Il Giudice di Distretto Usa, Paul Barbadoro, ha emesso una sentenza di 60 pagine, lunedì nel New Hampshire, rigettando il parere di fine 2018 dell’Ufficio di Consulenza Legale (OLC) nel Dipartimento di Giustizia (DOJ), che aveva esteso la portata del Wire Act fino a ricomprendere il gioco d’azzardo di casinò online, il poker e le lotterie.

La decisione del Giudice Barbadoro arriva come parte della sfida legale del New Hampshire contro il DOJ. Lo stato e la Commissione della Lotteria del New Hampshire hanno citato in giudizio l’agenzia federale circa le preoccupazioni che il parere rivisto sul Wire Act avrebbe colpito le vendite della lotteria online. La Lotteria di stato usa venditori con server situati in Vermont e Ohio. L’attuazione del recente parere sul Wire Act potrebbe criminalizzare le attività della Lotteria, nonché di tutte quelle di altri operatori di lotteria e gioco d’azzardo.

La sentenza del Giudice Barbadoro ha affermato che il New Hampshire e altri stati “hanno affrontato la scelta tra rischiare una persecuzione penale, liquidando le loro attività, o prendere importanti e costose misure di conformità che potrebbero anche non eliminare la minaccia.”

Il Parere Rivisto del DOJ

L’interpretazione ampliata dell’Ufficio di Consulenza Legale risale al 2 novembre 2018, ma è stata resa pubblica a gennaio 2019. La stessa rivede un parere del 2011 sul Wire Act che stabiliva che la legge vietava solo le scommesse sportive interstatali. Quel parere del 2011 aveva spianato la strada alla legalizzazione del gioco d’azzardo online nel New Jersey. I casinò fisici dello stato hanno avviato giochi di casinò e poker online nel 2013. Il mese scorso, lo stesso New Jersey si è unito alla battaglia legale contro il parere rivisto sul gioco d’azzardo digitale.

Il parere del 2018 dell’Ufficio di Consulenza Legale minaccia ora la fornitura di gioco d’azzardo online in Nevada, Delaware e New Jersey e dei prodotti di lotteria online in diversi stati.

Si prevede che il parere rivisto entri in vigore il 15 aprile, ma il DOJ ha dato agli stati e alle società di gioco d’azzardo fino al 15 giugno per assicurare la conformità allo stesso.

Le letture contraddittorie del Wire Act sono state suscitate dal fatto che quest’ultima è una legge obsoleta di più di cinquant’anni fa, quando il panorama del gioco d’azzardo USA era completamente diverso, nonché dalla grammatica ambigua in alcune parti chiave dell’Act.

Il Giudice Barbadoro ha dichiarato nella sua sentenza che in casi come questo è compito della corte “procedere ad una revisione articolata ed esauriente” di tutte le prove esistenti e tentare di dare all’Act “una equa lettura generale.” La sentenza recita inoltre che mentre la sintassi della legge del 1961 “non è sufficiente per rispondere” se la stessa è limitata alle scommesse sportive o si applica al gioco d’azzardo e alle lotterie online, anche,

un’attenta lettura contestuale del Wire Act nella sua totalità rivela che l’interpretazione più restrittiva proposta dal Parere dell’OLC del 2011 rappresenta la miglior lettura. La storia legislativa dell’Act, semmai, conferma questa conclusione. Pertanto, Io interpreto che tutti i quattro divieti nel § 1084(a) si applichino solo alle scommesse o puntate su eventi o contesto sportivo.

Cosa Succederà per il Gioco d’Azzardo Online

Anche se la sentenza del Giudice Barbadoro è una grande vittoria per il New Hampshire, non è ancora chiaro se la stessa sarà sufficiente a cambiare la posizione rivista del DOJ sul gioco d’azzardo online interstatale.

La notizia che un giudice federale ha colpito il recente parere sul Wire Act è arrivata quando la Pennsylvania si sta preparando per avviare i prodotti di casinò online. Lo stato ha legalizzato il gioco d’azzardo online nell’autunno del 2017, come parte di una radicale riforma del gioco d’azzardo e delle scommesse. Lo stesso ha pianificato di lanciare i servizi di gioco d’azzardo online all’inizio di quest’anno, ma il parere rivisto dell’Ufficio di Consulenza Legale ha causato un ritardo nel procedimento.

SugarHouse Casino ha inaugurato le scommesse sportive online la scorsa settimana, diventando il primo operatore della Pennsylvania ad avventurarsi nello spazio di gioco d’azzardo digitale. Ora si prevede che i servizi di casinò online siano lanciati a luglio.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit