Bet365 Riduce l’Attività in Gibilterra e Punta a Malta

Dopo aver negato precedenti ipotesi, bet365 ora conferma la riduzione delle attività di Gibilterra e il trasferimento a Malta per l’incertezza della Brexit

Il gigante di gioco d’azzardo online bet365 ha confermato giovedì che ha deciso di ridurre le sue attività a Gibilterra e trasferire la maggior parte delle sue attività a Malta, citando l’incertezza della Brexit come ciò che ha sollecitato l’iniziativa.

Bet365 ha detto al suo personale di Gibilterra, giovedì, che come parte dei loro “piani strategici e contingenti per assicurarsi l’accesso al mercato EU e per mantenere e migliorare l’efficacia operativa, stiamo lavorando alla nostra presenza a Malta e gestendo una strategia di doppia regolamentazione e licenze tra Gibilterra e Malta per parecchi anni.”

Bet365 ha creato la sua controllata di Malta – Hillside (New Media Malta) plc – nel 2014 e ha ottenuto una licenza operativa dall’Autorità del Gioco d’Azzardo di Malta nel 2015. Gli organi di informazione maltesi hanno riportato l’anno scorso che bet365 ha registrato una seconda società a Malta nel giugno 2016, a seguito del voto sulla Brexit e che una terza società – Hillside (Shared Services Malta) Ltd – è stata registrata ad aprile 2018.

Le notizie dei media hanno suscitato le ipotesi che bet365 si sta preparando a trasferire le sue attività a Malta insieme a più di 1.000 dipendenti della sede di Gibilterra. La società ha negato tutto a quel tempo, chiamandole mere “ipotesi” e dicendo che anche se stava effettivamente pianificando di aumentare la sua presenza a Malta, sarebbe rimasta impegnata con Gibilterra.

Operare in un Ambiente Altamente Incerto

Bet365 ha altresì sottolineato giovedì che “da una prospettiva operativa e tecnica e dato il nostro modello operativo, è diventato sempre più arduo condurre in modo efficiente […] attività multi sito e questo ci ha necessariamente portato a condurre una revisione delle nostre attività.”

La società ha aggiunto che “continuano anche ad operare in un ambiente altamente incerto, guidato principalmente dal persistente panorama della Brexit.” Come risultato, bet365 migliorerà la sua attività maltese e trasferirà una parte significativa delle sue attività di Gibilterra nella nazione isolana del Mediterraneo.

L’operatore di gioco d’azzardo ha iniziato un periodo di consultazioni con il personale in relazione al futuro trasferimento. Bet365 “manterrà una presenza a Gibilterra”, ma lo scopo di tutto ciò diventerà chiaro dopo che “avranno terminato le loro consultazioni col personale.”

Secondo gli organi di informazione di Gibilterra, alla maggior parte del personale di bet365 nel Territorio Britannico Oltremare sarà offerta la possibilità di trasferirsi a Malta o accettare il licenziamento.

Malta Dà il Benvenuto al Piano di Trasferimento di bet365

Le notizie sul trasferimento di bet365 a Malta hanno rapidamente suscitato reazioni positive di alcuni dei maggiori funzionari della nazione, incluso il Primo Ministro Maltese Joseph Muscat, che ha detto in un tweet che danno il benvenuto all’annuncio della società e che la sua presenza sarà ora “il doppio di quella originariamente immaginata.”

Nigel Vella, un portavoce del governo maltese, ha tweettato che il trasferimento di bet365 significa più posti di lavoro sull’isola e ulteriore crescita.

Il Ministro Junior per i Servizi Finanziari, l’Economia Digitale e l’Innovazione di Malta, Silvio Schembri, ha detto di essere lieto dell’annuncio di giovedì e che il trasferimento dell’operatore a Malta creerà “il doppio dei posti di lavoro originariamente programmati” nel suo paese.

Il Governo di Gibilterra ha inoltre commentato l’annuncio sull’imminente trasferimento, dicendo che era a conoscenza del piano di bet365 e che ha collaborato “in modo molto costruttivo” con la società su ciò che ha sollecitato la sua decisione e su come gli effetti del trasferimento potrebbero essere mitigati.

Il governo ha altresì detto in un comunicato che è chiaro che le decisioni prese da bet365 “sono direttamente correlate alla Brexit e in alcun modo altrimenti collegate a Gibilterra” e che continueranno a lavorare con l’operatore di gioco d’azzardo per tutto il periodo delle consultazioni e i tagli al personale per poter “cercare di assicurare che la presenza di bet365 in Gibilterra rimanga sostanziale.”

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit