PAGCOR Deve Agire sul Progetto di Casinò di Waterfront a Manila

L’impegno decennale di Waterfront per costruire un resort con casinò nell’Entertainment City di Manila riceve un impulso dalla Corte d’Appello

La Corte d’Appello nelle Filippine ha deliberato che l’ente regolatore di gioco d’azzardo della nazione, PAGCOR, deve rilasciare una licenza a Waterfront Philippines Inc., per lo sviluppo di un resort con hotel e casinò nell’Entertainment City a Parañaque city, Manila.

In una sentenza dell’inizio di questo mese, la Corte d’Appello ha mantenuto la sua decisione della fine dello scorso anno. Alla fine del 2018, la corte aveva ordinato a PAGCOR di rilasciare immediatamente una licenza all’operatore di gioco d’azzardo e alberghiero. Con quell’ordinanza di fine 2018, la corte d’appello aveva confermato la sentenza di agosto 2017 del Tribunale Regionale di Manila, che sollecitava il PAGCOR ad agire senza ritardo sulla richiesta di licenza di Waterfront.

In una risoluzione di due pagine, la Corte d’Appello ha respinto la mozione depositata di PAGCOR per il riesame della decisione dello scorso anno. Nella risoluzione, il Giudice Associato Samuel Gaerlan ha detto che le argomentazioni della precedente sentenza della corte erano state “trattate, discusse e approvate ampiamente riguardo la decisione in materia.”

La corte d’appello ha affermato lo scorso anno che era “ministeriale” per PAGCOR garantire una licenza a Waterfront, dato che la società aveva soddisfatto tutti i requisiti necessari per la richiesta di licenza, incluso il deposito di €100 milioni per consolidare il suo interesse nello sviluppo del resort nella capitale filippina.

Il Progetto del Resort con Casinò Risale ad un Decennio Fa

Era il 2008 quando Waterfront presentò per la prima volta il suo piano per costruire un resort con hotel e casinò come parte dell’Entertainment City, un progetto multimiliardario guidato dal governo volto ad incrementare il settore del turismo della nazione.

La società aveva depositato una richiesta per un licenza di gioco d’azzardo al PAGCOR, che le avrebbe consentito di gestire un casinò nel resort. Tuttavia, l’ente regolatore di gioco d’azzardo non ha agito sulla richiesta di Waterfront per più di un decennio, ormai.

Waterfront ha rivelato che la proprietà, ribattezzata Grand Waterfront Hotel e Casinò, avrebbe presentato un piano di gioco d’azzardo ed un hotel con 2.500 camere, tra gli altri servizi. In una richiesta del 2015 per un’ordinanza, depositata dalla società, lo stesso operatore ha dichiarato di aver soddisfatto tutti i requisiti elencati nell’ultima lettera ricevuta dal PAGCOR nel 2008.

La Corte d’Appello ha deciso lo scorso anno che dal momento che l’ente regolatore non aveva sollecitato altre prescrizioni da soddisfare per la licenza richiesta, “si deve considerare che Waterfront abbia completato gli obblighi della richiesta per il suo progetto” e che questo “deve garantire il riesame e la valutazione della stessa.”

La corte ha sottolineato inoltre, nella sua sentenza del 2018, che la richiesta di licenza di Waterfront era molto simile a quella di Resorts World Manila, City of Dreams Manila, Okada Manila, e Solaire Resort e Casinò. Tutte e quattro le proprietà sono ora operative nell’Entertainment City.

Waterfront gestisce già diversi resort nelle Filippine, inclusi il Waterfront Airport Hotel e Casinò a Mactan e il Waterfront Cebu City Hotel. L’anno scorso, la società ha chiuso il Manila Pavillion Hotel e Casinò, dopo l’enorme incendio nella proprietà.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit