Penn National Chiude il Resorts Casino Tunica A Causa della Concorrenza dall’Arkansas

Penn National cita l’espansione dei casinò nel vicino Arkansas come ragione dietro la sua decisione di chiudere una delle tre proprietà di Tunica

L’operatore di casinò Penn National Gaming ha annunciato martedì che ha deciso di chiudere il Resorts Casino Tunica, una delle tre proprietà nella Contea di Tunica, Mississippi. In una dichiarazione, la società ha citato la crescente concorrenza nella regione come motivo che l’ha spinta alla sua decisione.

Il casinò è pronto per chiudere i battenti in modo permanente il 30 giugno, in attesa dell’approvazione dell’ente regolatore competente.

Il Penn National ha acquistato il Resorts Casino Tunica – insieme al Bally’s Casino Tunica, ora in attività come 1° Jackpot, nel marzo 2017 per $44 milioni. La società ha preso in locazione i due casinò dalla Gaming and Leisure Properties, Inc., il fondo d’investimento immobiliare che è stato scorporato dalla stessa Penn National nel novembre 2013. L’operatore di casinò della Pennsylvania gestisce un altro casinò a Tunica – l’Hollywood Casino Tunica. La proprietà si trova accanto al Resorts Casino in procinto di chiudere.

L’iniziativa di Penn National segna la chiusura del terzo casinò nella regione dal 2014, lasciando solo sei casinò attivi.

La Contea di Tunica è diventata rapidamente un prospero mercato di casinò a seguito della legalizzazione del gioco d’azzardo nel Mississippi nel 1992. Per un certo periodo di tempo, la contea è stata l’unico fulcro di gioco d’azzardo di casinò nel giro di centinaia di chilometri. Nel 2001, le assunzioni hanno raggiunto un picco di più di 13.000 posti di lavoro nel gioco d’azzardo, ma ora sono scese sotto ai 5.000.
Inoltre, le entrate da gioco d’azzardo sono calate a spirale per più di 13 anni. La legalizzazione delle scommesse sportive nel Mississippi, lo scorso anno, ha certamente dato impulso al settore, ma resta ancora da vedere se questo impulso sarà una tendenza a lungo termine.

Concorrenza dal Vicino Arkansas

Il Resorts Casino Tunica era già una proprietà a basso rendimento, quando fu acquistata dalla Penn National due anni fa. Commentando la loro decisione di chiudere il casinò, Al Britton, Vice Presidente Anziano delle Attività Regionali presso la società di gioco d’azzardo, ha detto che con l’acquisizione di Resorts Casino come parte dell’accordo di doppia proprietà, sapevano che “stavano acquistando un vecchio barcone bisognoso di cospicui aumenti di capitale.”

Il dirigente ha continuato dicendo che hanno fatto del loro meglio per mantenere a galla la proprietà, che “l’accresciuta concorrenza dalla recente espansione del gioco d’azzardo in Arkansas continua a tenere bassi i volumi di affari della proprietà”, e che a loro “non era rimasto altro se non la difficile decisione di chiudere l’attività.”

L’Arkansas ha autorizzato opzioni di gioco d’azzardo di casinò stile Las Vegas in due ippodromi e lo sviluppo di due nuovi resort con casinò su ampia scala lo scorso novembre. I due ippodromi – South Casino Racing a West Memphis e Oacklawn Racing Casino Resorts a Hot Springs – hanno di recente aggiunto tavoli da gioco alle loro esistenti macchinette di scommesse.

I due ippodromi hanno iniziato a cercare personale di casinò ben prima dell’apertura dei loro piani di casinò completi il 1 aprile e Tunica, nel vicino Mississippi, è stata pesantemente colpita dalle loro iniziative di assunzione.

La concorrenza dall’Arkansas è pronta ad aumentare ancora di più quando le scommesse sportive saranno avviate nello stato. La legalizzazione dell’attività è stata parte di un pacchetto di espansione del gioco d’azzardo, approvato dai residenti dello stato con il referendum dello scorso novembre. Non è ancora noto quando esattamente i locali di gioco d’azzardo dell’Arkansas avvieranno le scommesse sportive, ma sia il Southland che l’Oacklawn hanno indicato che potrebbe accadere quanto prima.

Resorts Casino attualmente impiega solo meno di 200 persone. Il sig. Britton ha detto che cercheranno opportunità di lavoro per i suoi dipendenti nelle altre due proprietà di Penn National con sede a Tunica o negli altri 39 casinò sparsi negli Stati Uniti.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit