L’Ente Regolatore di Cipro Presenta un Piano per la Prevenzione/Trattamento del Problema da Gioco d’Azzardo

L’ente regolatore del gioco d’azzardo di Cipro sta cercando di sviluppare una strategia per la prevenzione e la lotta alla dipendenza da gioco d’azzardo tra gli scommettitori locali

L’Autorità Nazionale per le Scommesse di Cipro ha chiesto al governo della piccola nazione mediterranea di approvare uno stanziamento di €1 milione, per l’introduzione di strumenti e politiche volti a contrastare la dipendenza e i problemi comportamentali da gioco d’azzardo.

Come riportato sul Financial Mirror, lo stanziamento richiesto sarà utilizzato dall’ente regolatore del gioco d’azzardo del paese per costruire una strategia per la promozione del gioco d’azzardo responsabile e affrontare i casi di persone colpite dalla dipendenza da gioco d’azzardo.

Le notizie riguardo la richiesta dell’Autorità sono emerse da quando Cipro ha ampliato il settore del gioco d’azzardo. Secondo i dati dell’ente regolatore nazionale del gioco d’azzardo, lo stesso ha rilasciato finora 10 licenze di scommesse online. In più, attualmente sono operativi fino a 528 locali di scommesse in tutta la nazione isolana. La capitale Nicosia è la sede di 176 strutture di scommesse; 157 di loro si trovano a Limassol, 95 a Larnaca, 56 a Paphos, 44 nell’area di Famagusta.

Ci sono anche tre casinò operativi nel territorio di Cipro – una struttura temporanea a Limassol che rimarrà operativa fino all’inaugurazione nella città del resort da €550 milioni dell’operatore di casinò di Macao, Melco Resorts & Entertainment, nonché due casinò satellite a Nicosia e Larnaca. Tutti e tre sono gestiti da una controllata locale di Melco. La società progetta di lanciare altri due casinò satellite per la fine dell’anno –  uno a Ayia Napa e l’altro a Paphos.

Strategia di Prevenzione e Trattamento

Lo stanziamento richiesto dall’ente regolatore nazionale del gioco d’azzardo coprirebbe i costi per la creazione di un centro di prevenzione e intervento, che fornirebbe informazioni e supporterebbe gli scommettitori, così come il pubblico in generale. In più, l’Autorità pianifica di indirizzare fondi ai centri esistenti che forniscono assistenza e altri servizi alle persone colpite da problemi di dipendenza.

Inoltre, verrà sviluppato un sistema online di autoesclusione, che permetterà agli scommettitori di escludersi dal gioco d’azzardo per un certo periodo di tempo.

L’Autorità Nazionale per le Scommesse terrà seminari nelle scuole e in altre istituzioni per informare la gente circa i pericoli del gioco d’azzardo eccessivo.

Secondo un sondaggio condotto dalla società di ricerca IMR Cyprus e dall’Università di Nicosia per conto dell’Autorità Nazionale per le Scommesse, tra novembre 2017 e gennaio 2018, il 75% di tutti i ciprioti dai 15 anni in su, ovvero quasi 399.750 persone, sono coinvolte in attività di gioco d’azzardo.

Di questi, l’81% sono stati identificati come scommettitori a basso rischio, il 13% sono stati ritenuti scommettitori con indicazione dei sintomi di problemi legati al gioco d’azzardo, e il 6% sono stati definiti come scommettitori dipendenti. Il sondaggio ha scoperto anche che i ciprioti vengono a contatto con il gioco d’azzardo e le scommesse in età preadolescenziale.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit