Il Sindacato dei Lavoratori di Casinò del NJ Richiede un’Azione Normativa contro gli Investitori Avidi

Il sindacato dei lavoratori di casinò di Atlantic City richiede un’azione rapida contro gli investitori di New York che vogliono “spillare” denaro dal settore locale di gioco d’azzardo

Il sindacato del lavoro, che rappresenta più di un terzo dei lavoratori di casinò di Atlantic City, ha sollecitato mercoledì l’ente regolatore del gioco d’azzardo dello stato ad intraprendere rapide azioni, per proteggere il settore e chi vi è impiegato dal disastroso impatto che gli investitori di Wall Street potrebbero scatenare nella loro ricerca di profitti rapidi, scrive il The Press of Atlantic City.

Un certo numero di fondi di investimento di New York ha recentemente acquistato azioni di società che gestiscono resort con casinò ad Atlantic City, principalmente MGM Resorts International e Caesars Entertainment Corp.

UNITE HERE! Local 54, che rappresenta più di 10.000 lavoratori di casinò, ha detto alla Commissione di controllo dei Casinò del New Jersey, durante l’incontro pubblico di mercoledì, che l’ente regolatore deve prendere provvedimenti allo scopo di proteggere i dipendenti delle proprietà del Boardwalk da “potenziali azioni avverse” degli investitori delle società.

Il Presidente di Local 54, Bob McDevitt, ha detto all’ente regolatore di essere “in una posizione unica” per intervenire se gli investitori “dimostrano il solo interesse di spillare denaro alla società e danneggiare il settore” ad Atlantic City.

Secondo il sig. McDevitt, nella loro ricerca di rapidi profitti, i fondi di investimento potrebbero danneggiare le attività e il mercato di casinò della città, e di riflesso, chi è impiegato nelle strutture di gioco d’azzardo.

La Storia di Local 54 con un Particolare Investitore di New York

Come prima menzionato, le preoccupazioni di Local 54 sono state particolarmente orientate sul recente e maggiore interesse dei fondi di investimento di Wall Street nei confronti di MGM e Caesars, due delle più grandi società di casinò e maggiori protagonisti del mercato del gioco d’azzardo di Atlantic City

Il sig. McDevitt ha detto ai commissari per i casinò che l’investimento privato si è dimostrato un disastro per il Caesars dopo l’acquisizione da incubo del 2008 di Apollo Management/TPG Capital. Il Presidente di Local 54 ha continuato dicendo che i dipendenti del Caesars “sono stati testimoni di anni di tagli al personale e alla manutenzione.”

La società aveva anche agito per chiudere la sua proprietà Showboat nel 2014 nel tentativo di proteggere i suoi altri casinò del Boardwalk. La stessa gestisce attualmente Caesars Atlantic City, Bally’s e Harrah’s.

L’investitore attivista di New York, Carl Icahn, è recentemente diventato il più grande azionista del Caesars, dopo aver raccolto il 28,5% delle azioni della potenza di casinò. Il sig. Icahn ha assicurato i rappresentanti della commissione e potrà anche decidere nella selezione del nuovo Direttore Esecutivo della società, che sostituirà il suo CEO uscente Mark Frissora.

Il sig. Icahn possedeva in precedenza diversi casinò di Atlantic City, incluso l’ex Trump Taj Mahal (ora Hard Rock Hotel & Casino Atlantic City). Nell’estate del 2016, l’uomo d’affari e Local 54 si sono scontrati sui contratti dei lavoratori del Trump Taj Mahal. La disputa si è inasprita per uno sciopero di 102 giorni dei lavoratori, che ha portato alla chiusura della proprietà nell’ottobre del 2016.

Alla domanda di mercoledì se le preoccupazioni del sig. McDevitt erano relative all’amara lite del sindacato del lavoro con l’uomo d’affari di New York, il Presidente di Local 54 ha detto che l’obiettivo non era unicamente il sig. Icahn e ha sottolineato il fatto che diversi fondi di investimento di Wall Street hanno recentemente acquistato azioni di MGM.

Il sig. McDevitt ha ulteriormente elaborato che agli investitori che vogliono solo “togliere soldi dalle tasche delle persone ad Atlantic City solo perché sono in una posizione minoritaria per possedere un casinò” non dovrebbero essere garantite licenze dall’ente regolatore.

Il Presidente della Commissione di Controllo dei Casinò, James Plousis, ha detto mercoledì che l’ente regolatore dello stato dovrebbe “fare una [sua] debita verifica su tutte le richieste [di licenza di gioco d’azzardo] non appena vengono presentate.”

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit