Porto Rico Cerca di Inserirsi nel Redditizio Settore delle Scommesse Sportive

Porto Rico sta cercando di inserirsi nel redditizio settore delle scommesse sportive tramite un disegno di legge che mira a legalizzare l’attività nell’isola, riporta l’organo di informazione Caribbean Business

Il Governatore di Porto Rico, Ricardo Rosselló, ha annunciato lunedì che un disegno di legge per la legalizzazione e regolamentazione delle scommesse sportive allo sportello e online è stato presentato al Parlamento locale.

L’atto è stato elaborato dal Rapp. Néstor Alonso Vega, che siede alla Commissione del Turismo alla Camera. Vale a dire, quella commissione a cui la normativa è stata presentata lunedì. Oltre alle scommesse sportive allo sportello e online, il disegno di legge, se approvato, legalizzerà anche i fantasport e le scommesse sugli eSport.

Commentando la pressione di Porto Rico per l’espansione delle scommesse, il Gov. Rosselló ha detto lunedì che l’introduzione del disegno di legge è stata motivata da un recente studio di Spectrum Gaming Group, secondo il quale l’isola potrebbe raccogliere annualmente tra i $44 milioni e i $66 milioni in tasse dalle attività regolamentate di scommesse.

Rispondendo alle preoccupazioni per cui l’introduzione dei nuovi servizi di scommesse potrebbero fagocitare le entrate dei casinò esistenti, il più importante funzionario di Porto Rico ha detto che le scommesse sportive hanno il potenziale per “attirare una popolazione differente” rispetto a quella che frequenta i casinò locali.

Autorizzazione e Tassazione

Se il recente disegno di legge presentato ottiene il sostegno nel Parlamento di Porto Rico, ciò si tradurrà nella legalizzazione e regolamentazione delle scommesse sia allo sportello che online. La normativa creerà una nuova Commissione per il Gioco d’Azzardo, che sarà responsabile della disciplina del nuovissimo settore ampliato e del rilascio delle licenze agli operatori interessati.

La stessa sarà composta da sette membri del pubblico e del settore privato locale. Mentre la Commissione fungerà da ente regolatore, sarà l’Ufficio della Commissione alle istituzioni Finanziarie che si occuperà della vigilanza del mercato riorganizzato.

Come annunciato dai legislatori lunedì, il Tesoro di Porto Rico raccoglierà entrate dagli oneri di licenza e dalle imposte sulla fornitura dei servizi di scommesse sportive. Le scommesse sportive saranno tassate al 6% sulle scommesse allo sportello e all’11% sulle puntate piazzate digitalmente.

Le strutture esistenti, come casinò e ippodromi, potranno anche richiedere delle licenze per le scommesse sportive. Lunedì è stato anche annunciato che alle agenzie di scommesse ippiche sarà offerto uno sconto del 50% sulle loro licenze di scommesse sportive per un periodo di 10 anni.

Le somme delle entrate fiscali dalle scommesse sportive legalizzate saranno destinate a programmi per la prevenzione e la lotta ai problemi di gioco d’azzardo, alla promozione di sport giovanili, alla fornitura di un migliore equipaggiamento per la polizia locale, alla promozione di diverse iniziative educative, nonché a coprire i costi della nuova Commissione per il Gioco d’Azzardo, ha detto lunedì il Gov. Rosselló.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit