The Star Fa Causa all’High Roller di Baccarat di Singapore per A$43,2 Milioni

Il Dott. Wong ha dichiarato di aver accumulato perdite al casinò The Star Gold Coast a causa di ripetuti errori del croupier

L’operatore di casinò The Star Entertainment Group sta facendo causa all’high roller di Singapore per A$43,2 milioni, che lo stesso ha presumibilmente perso giocando a baccarat nel casinò della società The Star Gold Coast, riporta l’organo d’informazione The New Paper.

The Star ha portato l’uomo d’affari di Singapore, Wong Yew Choy, al suo casinò del Queensland l’estate scorsa. Il Dott. Wong, che è un abituale frequentatore dei maggiori casinò di tutto il mondo ed è spesso accolto con vari incentivi da parte delle strutture di gioco d’azzardo, era stato invitato da un rappresentante del marketing del The Star a visitare il The Star Gold Coast.

La società di gioco d’azzardo australiana ha fatto venire l’high roller da Singapore con un jet privato e gli ha offerto A$200.000 come “denaro fortunato”, ha detto il Dott. Wong in tribunale.

The Star ha sostenuto che dopo il suo arrivo, il 26 luglio 2018, il cliente di casinò ha richiesto l’incasso di un assegno alla struttura per un importo totale di A$40 milioni, offrendo un assegno in bianco. Il casinò ha approvato la sua richiesta, consegnando allo stesso chip per un valore di A$40 milioni. Alla struttura sono stati richiesti altri A$10 milioni, qualche giorno dopo.

Il Dott. Wong ha deciso di non giocare dopo il 29 luglio, dato che aveva accumulato delle perdite per le quali dava la colpa agli errori fatti dal croupier. L’high roller ha detto in tribunale che è stato convinto a continuare a giocare da un funzionario anziano del The Star e che gli errori del croupier sono stati riconosciuti in forma scritta.

The Star Deposita una Querela

Il Dott. Wong ha continuato a giocare al The Star Gold Coast dopo che gli era stato promesso che non sarebbero stati fatti altri errori da parte del croupier. Il giocatore high roller ha avvertito il casinò che non avrebbe pagato per qualsiasi perdita causata dai ripetuti errori.

Il cliente di casinò ha detto in tribunale che lo stesso errore era accaduto il 1 agosto. Fino al 7 settembre, il Dott. Wong ha accumulato perdite per A$43,2 milioni. The Star ha riportato l’importo nell’assegno in bianco che aveva ricevuto dal cliente.

Tornato a Singapore, il Dott. Wong ha chiesto alla sua banca di bloccare il pagamento, sostenendo che non era in alcun modo in debito verso il casinò, dato che la struttura di gioco d’azzardo non era riuscita ad evitare l’insorgenza degli errori.

The Star ha depositato lo scorso mese una querela all’Alta Corte del paese del Dott. Wong, nel tentativo di essere pagato per i A$43,2 milioni di perdite accumulate dallo scommettitore.

Il Dott. Wong ha detto che si opporrà al caso “per una questione di principio e che intende rivendicare totalmente la sua decisione di bloccare il pagamento.” Lo scommettitore ha inoltre detto in tribunale che non ha richiesto un assegno di credito alla struttura e che era stato offerto un deposito i A$40 milioni da parte del casinò per ottenere di giocare con chip a credito.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit