GVC Tratta con il Capo Kenny Alexander per una Partecipazione Aggiuntiva

Il capo di GVC Holdings rassicura gli investitori del suo impegno a lungo termine nella società dopo aver ricevuto azioni del valore di £2,5 milioni

GVC Holdings ha assegnato al suo capo azioni del valore di £2,5 milioni appena tre settimane dopo che lo stesso aveva ridotto la sua partecipazione nella società e provocato brividi agli investitori, che hanno interpretato la sua cessione di azioni come un segnale che avrebbe potuto abbandonare la potenza di gioco d’azzardo.

Kenny Alexander, che ha condotto GVC durante le acquisizioni di bwin.party nel 2016 e di Ladbrokes Coral nel 2018, ha detto di essere “totalmente impegnato verso GVC” e ha promesso di non vendere più alcuna azione della società.

Agli inizi di questo mese, il maggiore dirigente aveva dismesso più della metà della sua personale partecipazione nell’importante operatore di gioco d’azzardo, intascando £13,7 milioni. Lo stesso aveva detto di essere impegnato a lungo termine verso la società e che “ male che vada [ha] un progetto corrente per il quale occorreranno più di tre anni per la realizzazione.”

Le azioni di GVC hanno raggiunto il loro minimo in nove anni sulla scia delle notizie riguardanti la decisione del sig. Alexander di ridurre la sua partecipazione personale.

La società ha annunciato all’inizio di questa settimana che avrebbe assegnato al suo capo 450.000 azioni, per un valore di 2,5 milioni alla chiusura del mercato. Tale misura è stata collegata ad obiettivi di rendimento. La partecipazione personale del sig. Alexander era ferma a 666.666 azioni, prima di ottenere le azioni dalla società. Il valore combinato delle sue azioni ammonta a circa £9,2 milioni.

Il sig. Alexander ha rassicurato GVC e gli investitori che non ha in progetto di vendere altre azioni, mentre è in carica come CEO, e che il suo impegno verso la società è a lungo termine.

Procedura per la Ricerca del Nuovo Presidente

Da notizie emerse la scorsa settimana, il Presidente di GVC, Lee Feldman, sarebbe andato via dopo più di un decennio nella società. L’operatore di gioco d’azzardo ha confermato l’uscita del sig. Feldman e ha detto che la ricerca per un sostituto è già iniziata.

Anche il sig. Feldman ha dismesso una consistente fetta della sua partecipazione personale all’inizio di questo mese. Lo stesso ha venduto quasi tre quarti della sua partecipazione per £6 milioni. Gli investitori ci hanno visto un segnale della possibile uscita del Presidente di GVC, e hanno avuto ragione. Un portavoce della potenza di gioco d’azzardo ha detto la scorsa settimana che l’abbandono della società da parte del sig. Feldman è avvenuto “in vista di un equo guadagno poco prima della vendita della quota.”

GVC, come accade a tutti gli operatori nel Regno Unito, sta fronteggiando una crescente pressione dell’ente regolatore nel proprio mercato interno, con il recente aumento dell’imposta sul gioco d’azzardo da remoto e il previsto giro di vite sui FOBT (Terminali di Scommessa a Quota Fissa). La società ora si sta concentrando fortemente sul mercato delle scommesse sportive USA, di recente liberalizzazione, per compensare qualsiasi perdita che si appresta a subire nel Regno Unito.

La scorsa estate, l’operatore di gioco d’azzardo ha costituito una joint venture con il gigante di gioco d’azzardo e alberghiero di Las Vegas, MGM Resorts International, per sfruttare insieme le opportunità che erano offerte dalla prevista legalizzazione delle scommesse sportive in diversi stati.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit