188BET Chiude il Punto Vendita nei “Molto Competitivi” Regno Unito e Irlanda

188BET lascia il molto competitivo mercato del gioco d’azzardo britannico e irlandese, annullando alcune delle scommesse fatte dai clienti

L’operatore di gioco d’azzardo online 188BET ha annunciato oggi che sta chiudendo il punto vendita in Gran Bretagna e Irlanda, citando un “mercato molto competitivo” come motivo che ha favorito la sua decisione.

La notizia che l’allibratore online stava per lasciare lo spazio di gioco d’azzardo britannico e irlandese è arrivata subito dopo che l’operatore irlandese BetBright ha cessato la sua attività. BetBright ha chiuso solo qualche giorno dopo che il suo maggior rivale 888 Holdings l’aveva rilevata, insieme alla sua piattaforma tecnologica interna, per £15 milioni.

Posseduta dall’operatore con sede nell’Isola di Man, Annatar Limited, 188BET ha fatto parte dello spazio di gioco d’azzardo britannico per un certo periodo. L’attività di gioco d’azzardo online ha dato una grande risonanza al marchio attraverso la sponsorizzazione di eventi sportivi di alto profilo, inclusa la corsa di cavalli Chester Cap, il Solario Stakes e il September Stakes, tra gli altri.

A partire da oggi, 188BET non accetterà più clienti da Regno Unito, Irlanda, le Isole del Canale e Gibilterra. L’operatore ha chiarito, in un messaggio sul suo sito web, che rimarrà operativo nel resto dei mercati in cui è stato autorizzato a fornire i suoi servizi.

188BET ha dichiarato che la sua uscita da Gran Bretagna e Irlanda è stata “una decisione commerciale in un mercato molto competitivo”. Nel Regno Unito, in particolare, il mercato di gioco d’azzardo è letteralmente esploso negli anni successivi all’attuazione del Gambling Act (2005) (Atto sul Gioco d’Azzardo).

Con la crescita del mercato, l’ente regolatore locale ha anche rafforzato le norme secondo le quali i servizi di gioco d’azzardo dovrebbero essere forniti, in particolare negli ultimi anni passati. I trasgressori di tali norme sono stati pesantemente multati, molto spesso con sanzioni a sette cifre, per la loro non conformità.

Questo, insieme a una nuova ondata di restrizioni sulla pubblicità di prodotti di gioco d’azzardo e il recente picco fiscale sul gioco d’azzardo da remoto al 21%, ha chiaramente spinto 188BET e altri azionisti del settore a riconsiderare la loro presenza nel mercato locale.

188BET Onorerà le Scommesse?

L’allibratore ha detto che tutte le scommesse singole pendenti per eventi che si terranno fino al 30 giugno 2019 saranno onorate. Le scommesse piazzate per eventi che avranno luogo dopo la fine di giugno saranno dichiarate nulle e le poste saranno restituite agli scommettitori.

Le componenti di scommesse multiple che dovranno concludersi prima o al 30 giugno saranno ugualmente onorate, mentre quelle che riguardano eventi successivi a tale data saranno annullate.

188BET ha consigliato i suoi clienti di Regno Unito, Irlanda, e gli altri territori dove ha chiuso l’attività oggi, di prelevare i loro fondi prima del 30 agosto.

L’operatore di gioco d’azzardo online ha insistito sul fatto che è stato solvente e che i fondi dei suoi clienti saranno al sicuro con loro, fin a quando non decidano di prelevarli.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit