La Normativa sulle Scommesse Sportive del New Hampshire Passa alla Camera

Il New Hampshire potrebbe diventare il secondo stato del New England nelle scommesse sportive regolamentate se un disegno di legge in materia passerà al Senato

Un disegno di legge volto alla legalizzazione delle scommesse sportive ha guadagnato consensi nel New Hampshire e se supera tutti gli ostacoli legislativi, porterà le scommesse sia al dettaglio che su dispositivi mobili ai residenti dello stato.

La Camera del New Hampshire ha sostenuto ampiamente, la scorsa settimana, l’atto legislativo, HB 480, con un risultato di 269 voti contro 82 in favore dell’autorizzazione all’attività nel territorio dello stato. Il disegno di legge ora ha bisogno di essere approvato in Senato e di essere siglato dal Gov. Chris Sununu. Una firma del massimo funzionario del New Hampshire non dovrebbe risultare un ostacolo, in quanto lo stesso ha detto, durante la sua dichiarazione di bilancio il mese scorso, che le scommesse sportive legali erano qualcosa da supportare.

Il disegno di legge autorizzerebbe scommesse sportive sia al dettaglio che digitali nel territorio dello stato. La parte al dettaglio dell’atto offrirebbe alle città l’opzione di sviluppare ricevitorie fisiche nelle attività commerciali esistenti, inclusi bar e resort. Secondo il disegno di legge, fino a 10 strutture potrebbero svilupparsi in tutto il New Hampshire.

Si prevede che la componente da dispositivi mobili sarà un vero e proprio stimolo di crescita nel mercato regolamentato dello stato. Secondo le prime proiezioni, le attività di scommesse potrebbero generare tra $1,5 milioni e $7,5 milioni nell’anno fiscale 2021. Il denaro andrebbe innanzitutto all’ente per l’istruzione del New Hampshire. Gli autori del disegno di legge ritengono che i contributi all’ente per l’istruzione potrebbero raggiungere un picco di $13,5 milioni nell’anno fiscale 2023.

Preoccupazioni sulla Dipendenza dal Gioco d’Azzardo

Gli scettici delle scommesse sportive hanno espresso preoccupazioni sul fatto che, introdurre l’attività, accrescerebbe il tasso di problemi da gioco d’azzardo nello stato. Tuttavia, i sostenitori del disegno di legge hanno confermato che l’atto fornirebbe un migliorato livello di protezione del consumatore, in quanto opposto al florido mercato delle scommesse illegali.

Ai sensi dell’HB 480, una porzione del 10% delle entrate da scommesse sportive sarà assegnato a servizi di sostegno per il trattamento e la prevenzione della dipendenza da gioco d’azzardo.

Commentando sull’argomento, Daniel Wallach, un avvocato di uno studio legale specializzato in regolamentazione e normative delle scommesse sportive, ha detto la scorsa settimana che c’erano pochi altri stati che “rivolgono una percentuale delle entrate fiscali all’aiuto di scommettitori con problemi.” Lo stesso ha aggiunto che non c’erano “salvaguardie al gioco d’azzardo compulsivo” con siti web esteri né con il mercato nero.

Se il New Hampshire legalizza subito le scommesse sportive, potrebbe diventare il secondo stato nell’area del New England ad avviare tale pratica. Il Rhode Island è stato il primo stato in quella parte della nazione a regolamentare l’attività. I servizi di scommesse sportive legali sono stati avviati in due casinò del Rhode Island alla fine dell’anno scorso. Ai sensi dall’HB 480, gli scommettitori locali sarebbero in grado di piazzare scommesse sia su partite professionistiche che di college, fintanto che non coinvolgano squadre locali.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit