Riga si Muove per Chiudere le Sale di Gioco d’Azzardo

I funzionari di Riga stanno promuovendo una proposta per una bozza di decreto legge che farebbe cessare le licenze di centinaia di sale di gioco d’azzardo

Un comitato del Consiglio Comunale di Riga ha sostenuto un progetto per una bozza di decreto legge che mira a revocare le licenze di circa 200 sale di gioco d’azzardo nella capitale lituana, riporta l’organo di informazione locale LSM.lv.

La Sicurezza del Consiglio Comunale, l’Ordine Pubblico e la Commissione per la Prevenzione della Corruzione hanno approvato oggi la proposta per la chiusura di locali di gioco d’azzardo attualmente operanti a Riga, anche quelli situati in aree periferiche.

Jānis Liepiņš, capo del dipartimento legale del consiglio, ha detto che se il previsto decreto guadagnasse sufficiente sostegno, ciò porterebbe alla revoca di circa 200 licenze per la fornitura di servizi di scommesse nelle sale speciali in tutta la capitale lituana. Il sig. Liepiņš ha altresì sottolineato che, se il decreto entrerà in vigore, i funzionari comunali dovranno poi prendere decisioni separate sulla chiusura di ciascuna struttura di scommesse individuale, come è richiesto dalle leggi attualmente in vigore.

Il giro di vite di Riga sulle sale di gioco d’azzardo è iniziato nel 2011, quando il Consiglio Comunale ha interrotto il rilascio di licenze per l’apertura di nuove strutture. Nel 2017, i funzionari hanno ordinato la chiusura di 42 locali di gioco d’azzardo nel centro storico della capitale lituana.

Sale degli Hotel a Quattro e Cinque Stelle Rimangono Operative

Il Sindaco di Riga, Nils Ušakovs, ha dato istruzioni al Dipartimento degli Affari Legali del Consiglio Comunale e al Dipartimento per lo Sviluppo Urbano per stilare un decreto, che revocherebbe le licenze di tutte le sale di gioco d’azzardo nella capitale, eccetto quelle situate negli hotel a quattro e cinque stelle.

In altre parole, le strutture di gioco d’azzardo non saranno completamente vietate nella città, sebbene il loro numero si ridurrà significativamente, come parte degli sforzi dei funzionari di ripulire Riga dal gioco d’azzardo.

Commentando la recente disposizione, il capo della Commissione per lo Sviluppo, Aleksejs Rosļikovs, ha detto che l’economia della città non dovrebbe prosperare e dipendere fortemente da attività che “rovinano la vita di migliaia di residenti.”

Secondo la legge sul gioco d’azzardo della Lituania, i governi locali sono autorizzati a revocare licenze di casinò, sale di gioco d’azzardo e bingo e locali di scommesse, se l’attività di tali strutture danneggia l’interesse dei residenti di una data area e la nazione in generale.

Il Presidente dell’Associazione Lituana di Hotel e Ristoranti, Jānis Pinnis, ha detto ai media locali che le recenti azioni del Consiglio Comunale di Riga sono state in un certo senso improvvise e che la chiusura delle sale di gioco d’azzardo avrà certamente un impatto estremamente negativo e restrittivo sui rappresentati di tali imprese, che hanno investito somme considerevoli di denaro nella creazione delle sale interessate.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit