Terza Versione del Trattato Interstatale della Germania sul Panorama del Gioco d’Azzardo

Dopo due tentativi infruttuosi di approvare una normativa federale sulle scommesse sportive, la Germania lancia un rinnovato sforzo

La Germania sta facendo un nuovo tentativo per adottare una normativa nazionale sulle scommesse sportive dopo che simili tentativi sono falliti negli ultimi anni. La terza versione del Trattato Interstatale sul Gioco d’Azzardo è stata diffusa ad inizio mese e i presidenti dei 16 stati del paese sono stati incoraggiati ad intervenire sull’atto legislativo, in modo da poterlo adottare in tutta la Germania agli inizi del prossimo anno.

Il disegno di legge recentemente presentato sarà discusso dai rappresentanti dei 16 stati in una speciale conferenza prevista per il 21 marzo 2019. Se tutti gli stati della Germania ratificheranno il Trattato Interstatale sul Gioco d’Azzardo proposto nella sua attuale forma, l’atto legislativo entrerà in vigore il 1 gennaio 2020.

In generale, il Trattato consente ad un operatore di scommesse sportive online e al dettaglio interessato di richiedere una licenza e fornire i propri servizi ai clienti tedeschi in un ambiente regolamentato. Un’importante modifica, nella nuova versione presentata, della normativa è l’eliminazione del tetto sulle licenze massime che potranno essere rilasciate secondo le nuove norme. Le versioni precedenti del Trattato avevano proposto un tetto di massimo di 20 licenze, cosa che non era stata ben recepita dai soggetti interessati del settore e dalle autorità UE.

Infatti, il tetto proposto in precedenza è stato il motivo che ha impedito all’atto legislativo di essere adottato. La sua versione originale era stata presentata nel 2012. Il Trattato aveva fronteggiato un’ondata di malcontento e sfide legali, dovute principalmente alle limitazioni sulle licenze. Una seconda versione del’atto non era riuscita a guadagnare il sostegno tra i rappresentanti dei 16 stati nel 2017.

Si spera che la mancanza del tetto sul numero delle licenze disponibili possa far conquistare i favori dei legislatori a questo giro.

Tempistica per l’Attuazione del Nuovo Quadro Normativo

Come prima menzionato, si prevede che il Trattato entri in vigore il 1 gennaio 2020, se lo stesso guadagnerà il necessario sostegno. La terza versione dell’atto impone che la cosiddetta fase sperimentale per le scommesse sportive sia prorogata dal 30 giugno 2019 al 30 giugno 2021. Il periodo sperimentale potrebbe essere prorogato ulteriormente fino al 30 giugno 2024.

Il Trattato Interstatale sul Gioco d’Azzardo interessa unicamente la regolamentazione del mercato delle scommesse sportive in Germania. Non si fa menzione dei casinò e del poker online nell’atto legislativo. Schleswig-Holstein, che ha rilasciato licenze per la fornitura di prodotti di scommesse sportive online, casinò e poker, secondo il proprio regime regolamentato, potrà rinnovare tali licenze e gestirle insieme al regime federale, come è stato reso noto.

Secondo la terza versione del Trattato Interstatale sul Gioco d’Azzardo, gli operatori autorizzati di scommesse sportive saranno tassati al 5% del loro giro d’affari. La disposizione fiscale ha fatto parte di tutte le versioni della normativa, fin dalla sua introduzione in origine nel 2012. È da notare che l’utilizzo del giro d’affari come base fiscale non è stato un approccio particolarmente popolare, per la tassazione dei servizi di scommesse, nella maggior parte dei mercati regolamentati d’Europa. Secondo il regime normativo di Schleswig-Holstein, gli operatori pagano un’aliquota del 20% sulle loro entrate annuali.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit