La Gaming Standards Association Consultata dal Giappone sulla Regolamentazione del Gioco d’Azzardo

Un ente commerciale di costituzione no-profit assisterà il governo giapponese nella stesura degli standard per l’attività dei primi casinò della nazione

La Gaming Standards Association (GSA) ha annunciato oggi di aver consolidato la presenza in Giappone, dato che la nazione si sta preparando a scegliere gli operatori dei suoi primi casinò. L’organizzazione no-profit fornirà servizi formativi sugli aspetti tecnici e normativi del gioco d’azzardo alle autorità giapponesi, nonché informazioni su questioni rilevanti.

La GSA è stata creata nella primavera del 1998 come organizzazione no-profit, con lo scopo di eliminare i problemi della comunicazione tecnologica che i fornitori del settore del gioco d’azzardo devono affrontare in ogni momento. L’associazione è cresciuta gradualmente fino ad includere ora più di 50 membri e ad estendere lo scopo del suo operato oltre alla parte B2B del settore mondiale del gioco d’azzardo.

La GSA ha detto, in un comunicato di questa mattina, che la sua esperienza, che abbraccia più di vent’anni, potrebbe aiutare il Giappone a trovare le risposte adeguate, dato che la nazione sta predisponendo norme e regolamenti ai sensi delle quali sarà gestito il nascente settore di casinò.

I legislatori del Giappone hanno legalizzato il gioco d’azzardo di casinò nel dicembre 2016. L’approvazione della legge, che ha reso legali i casinò, ha segnato l’inizio di un lungo processo di regolamentazione e organizzazione che ha spianato la strada per lo sviluppo di tre resort integrati con strutture di casinò. La fase successiva di questo processo richiede la selezione dei luoghi preferiti per i tre resort e delle società che li costruiranno e gestiranno. Le prime proprietà dovrebbero aprire i battenti tra i primi e la metà del 2020.

Garantire l’Integrità della Gestione dei Casinò

Commentando l’ingresso della GSA in Giappone, il Presidente dell’associazione, Peter DeRaedt, ha detto che la stessa è ansiosa di sostenere le autorità e i rappresentanti del governo locali con “le informazioni obiettive che gli stessi stanno cercando”, dato che sono al lavoro sui necessari principi e regole secondo i quali i casinò della nazione saranno gestiti.

Il sig. DeRaedt ha continuato dicendo che, nei vent’anni passati, l’associazione ha consolidato il settore e ha facilitato le discussioni che hanno portato alla creazione di un certo numero di standard chiave, per l’efficace fornitura di “un importante livello di trasparenza a governi, enti regolatori, operatori e produttori.

Il Direttore Generale della GSA in Giappone, Kaji Takeshi, ha aggiunto che il governo giapponese ha ribadito il fatto che i casinò della nazione saranno sviluppati usando i più alti standard normativi per garantire l’integrità della loro gestione e per ridurre al minimo gli effetti collaterali negativi.

Il sig. Takeshi ha sottolineato inoltre che per raggiungere i suddetti obiettivi e creare un settore di casinò nei resort integrati che sia conforme agli standard internazionali, il Giappone ha bisogno di un ottimo collaboratore come la GSA.

Il governo del Giappone prevede di annunciare il luoghi preferiti dove i primi tre resort integrati con casinò saranno costruiti e il lancio della procedura d’asta per le tre licenze di gioco d’azzardo, che saranno rilasciate come parte del processo di legalizzazione, entro la fine dell’anno.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit