Il Fisco Filippino Tiene Traccia dei Lavoratori Irregolari del Gioco d’Azzardo con Nuovi Requisiti di Registrazione

Gli operatori di gioco d’azzardo online con licenza delle Filippine ora devono registrarsi presso il fisco locale come prerequisito per il rinnovo della loro licenza

L’Agenzia delle Entrate Interne (BIR) filippina ha richiesto a tutti gli operatori di gioco d’azzardo online, stranieri e con sede nelle Filippine, autorizzati dall’ente regolatore locale, PAGCOR, di registrarsi presso gli uffici del fisco, a seguito delle preoccupazioni che il settore filippino del gioco d’azzardo sia diventato un veicolo per lavoratori irregolari dalla Cina.

Il BIR ha dichiarato in un comunicato emesso durante il fine settimana che gli è stato dato il via libera per unirsi all’unità speciale interagenzia guidata dal Dipartimento del Lavoro e l’Impiego e dall’Ufficio dell’Immigrazione delle Filippine, per rintracciare e monitorare i cittadini cinesi che lavorano nel settore del gioco d’azzardo online della nazione e per evitare che lavoratori irregolari siano impiegati in quello stesso settore.

Il comunicato del BIR è arrivato alcuni giorni prima dell’incontro della Commissione del Senato in programma alla fine di questa settimana, durante il quale si discuterà del flusso di lavoratori stranieri nel paese. Secondo i rapporti, più del 90% di tutti i cittadini arrestati o accusati nel 2018 provenivano dalla Cina e la maggior parte di loro lavorava nel settore del gioco d’azzardo nazionale.

La fornitura di servizi di gioco d’azzardo online ai cittadini filippini in speciali e-café stranieri è illegale. Tuttavia, il paese rilascia licenze a società straniere e con sede nelle Filippine (le cosiddette POGO) che sono interessate a svolgere i servizi di gioco d’azzardo online all’estero.

Molte di queste POGO si rivolgono a clienti di gioco d’azzardo cinesi, il che significa che una grande parte dei loro lavoratori devono conoscere bene il mandarino. Questo spiega il numero di cittadini cinesi impiegati nel settore locale.

Tutte le POGO Devono Registrarsi Presso il BIR

Il BIR ha detto in un suo recente comunicato che tutte le società di gioco d’azzardo straniere e con sede nelle Filippine, incluse quelle con licenza estera, devono registrarsi presso l’agenzia del fisco come prerequisito per i rinnovi delle loro licenze da parte del PAGCOR.

Il Dipartimento delle Finanza del paese ha chiarito, anche, in un comunicato che la registrazione deve avvenire “anteriormente all’inizio dell’attività; o prima del pagamento di qualsiasi imposta dovuta; o prima o al momento del deposito di qualsiasi comunicazione o dichiarazione di rimborso fiscale.”

Secondo i dati citati dagli organi di informazione locali, circa 100.000 cittadini cinesi lavorano nel settore del gioco d’azzardo online filippino. Il PAGCOR ha rivelato che ha perquisito più di 170 attività non autorizzate tra il 2017 e il 2018 e che centinaia di cinesi sono stati arrestati dopo aver scoperto che lavoravano senza i necessari permessi.

Il PAGCOR ha iniziato ad accettare le richieste di licenza di gioco d’azzardo online nell’autunno del 2016. L’ente regolatore del gioco d’azzardo filippino avrebbe rilasciato, da allora, più di 50 licenze alle POGO, il che indica un significativo aumento dell’interesse nel suo sistema di licenze di gioco d’azzardo online.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit