Sempre Più Olandesi Scommettono su Siti Web Non Autorizzati, Secondo un Sondaggio

Un nuovo rapporto mostra che sempre più scommettitori olandesi hanno optato per le scommesse online non regolamentate negli ultimi anni

Il numero di scommettitori olandesi che optano per servizi di scommesse online non autorizzate è aumentato del 20% negli ultimi due anni, secondo un sondaggio condotto dall’agenzia di ricerche di mercato Motivaction e commissionato da Holland Casino.

La ricerca recentemente divulgata mostra che più di 1,86 milioni di olandesi hanno scommesso su siti web che non possedevano licenze da parte dell’ente regolatore, Kansspelautoriteit, nel periodo tra il 2016 il 2018.

In proposito, è importante notare che scommettere su siti web esteri non autorizzati è vietato secondo l’attuale legge sul gioco d’azzardo dell’Olanda. In più, l’attuale struttura normativa del paese non contiene provvedimenti per il rilascio di licenze a operatori internazionali di gioco d’azzardo online interessati. I servizi di scommesse nel paese sono forniti da enti statali.

Nel 2016, quando è stato condotto il precedente studio dei Motivaction, c’erano 1,5 milioni di olandesi a scommettere su siti web non regolamentati, il che significa che il mercato non autorizzato è cresciuto del 20%, ovvero di più di 300.000 nel corso dei due anni passati. Il poker e i giochi di casinò online erano le attività di scommesse più popolari sul web. Motivaction ha sottolineato, inoltre, che la popolarità delle scommesse sportive è aumentata notevolmente negli ultimi anni.

In termini di entrate generate da operazioni non autorizzate, i ricercatori di Motivaction ritengono che il mercato sia rimasto più o meno lo stesso. Secondo le stime, il mercato di scommesse online non autorizzate in Olanda vale circa €600 milioni. Ciò significa che il paese sta perdendo importanti somme di entrate fiscali ogni anno a causa di questa mancata regolamentazione.

Commentando i risultati del sondaggio, il CEO di Holland Casino, Erwin van Lambaart, ha detto che si sottolinea la necessità di una nuova regolamentazione del mercato locale per meglio tutelare gli scommettitori online.

Senato al Voto sul Disegno di Legge per il Gioco d’Azzardo da Remoto

Società con licenze internazionali operano in Olanda già da anni, nonostante i divieti esistenti e gli sforzi dell’ente regolatore locale per evitare che gli scommettitori locali siano bersagliati da tali società.

Uno sforzo per la riorganizzazione del mercato olandese è stato avviato alcuni anni fa, ma sta avanzando lentamente. La Camera dei Rappresentanti Olandese ha approvato il cosiddetto Disegno di Legge per il Gioco d’Azzardo da Remoto nell’estate 2016. In linea generale, l’atto legislativo richiede una nuova regolamentazione del mercato del gioco d’azzardo in modo da permettere a società straniere di richiedere licenze alla Kansspelautoriteit e operare in un ambiente regolamentato.

Il disegno di legge doveva passare anche al Senato, ma il relativo voto non ha mai avuto luogo negli ultimi due anni e mezzo. Gli organi di informazione hanno riportato che il tanto atteso voto potrebbe finalmente aver luogo il 5 febbraio. Si è ritenuto anche che la direzione della nuova regolamentazione ha guadagnato il supporto della maggior parte dei partiti che formano il Parlamento nazionale.

Anche se il disegno di legge riuscisse a passare al Senato agli inizi della prossima settimana, la reale riorganizzazione del mercato probabilmente richiederà un po’ di tempo. Secondo gli analisti, non avverrà prima del 2020, quando saranno rilasciate le prime licenze per il gioco d’azzardo online.

Il disegno di legge contiene un certo numero di provvedimenti, che mirano ad assicurare che i servizi di gioco d’azzardo online saranno offerti in una maniera socialmente responsabile. Per esempio, ogni società che ottiene una licenza dalla Kansspelautoriteit dovrà nominare un dirigente per la prevenzione da dipendenza.

È ancora da vedere come i legislatori e gli enti regolatori tratteranno le società di gioco d’azzardo che sono state multate dalla Kansspelautoriteit. L’ente regolatore ha comminato molteplici multe a sei cifre a operatori di gioco d’azzardo online che si erano rivolti ai giocatori olandesi senza essere autorizzati a farlo, con Betsson e Mr Green tra queste.

Ci sono state proposte perché a tali società non sia permesso l’ingresso nel mercato locale quando questo avrà la nuova regolamentazione. Secondo altre proposte, gli operatori multati sarebbero in grado di richiedere licenze alla Kansspelautoriteit, ma dovrebbero aspettare un po’ prima di poterlo fare, come forma di punizione per i precedenti servizi forniti ai giocatori locali.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit