L’Ocean Resort Casino è Passato ad un Nuovo Proprietario un Anno Dopo la Vendita Precedente

Il Casinò Resort Ocean sta cambiando proprietario in un contesto di persistenti notizie secondo le quali sarebbe in minaccia di chiusura a causa delle sue ripetute difficoltà finanziarie precedenti

L’attuale titolare della proprietà, l’uomo d’affari del Colorado Bruce Deifik, ha confermato giovedì che la proprietà era in procinto di essere acquistata da un investitore esterno, solo sei mesi dopo la sua apertura e meno di un anno dopo l’acquisizione da parte dello stesso sig. Deifik.

L’investitore anonimo ha in programma di iniettare $70 milioni per ristrutturazioni della proprietà per aiutare il resort a lanciare la sua attività, che è stata ben poco soddisfacente fin dalla sua apertura. L’Ocean userà i fondi per aprire un nuovo buffet, aggiungere camere e suite e migliorare il suo piano casinò.

L’accordo è in attesa dell’approvazione degli enti regolatori del gioco d’Azzardo del New Jersey. Se lo stesso riceverà il necessario via libera, il nuovo titolare della proprietà e ulteriori informazioni sui programmi per il suo futuro saranno rivelati. Il sig. Deifik tratterrà un interesse senza controllo sull’Ocean dopo che la vendita sarà conclusa.

Il Casinò Resort Ocean è stato uno dei resort con casinò ad aprire i battenti sulla leggendaria Boardwalk di Atlantic City il 27 giugno scorso, insieme all’ex Taj Mahal di Trump, ora Hard Rock Hotel & Casino di Atlantic City. Tuttavia, l’Ocean, ex Revel, non è riuscito a tenere testa ai suoi rivali e le sue entrate da gioco d’azzardo sono rimaste quasi al fondo del settore di scommesse della città.

Nel periodo tra giugno e novembre, l’ultimo mese in cui la Divisione per la Tutela del Gioco d’Azzardo del New Jersey ha pubblicato un rapporto sulle entrate, agosto è stato l’unico mese in cui le entrate da slot e tavoli da gioco dell’Ocean non sono state da meno di quelle dei casinò colleghi sulla Boardwalk.

Difficoltà Finanziarie

L’Ocean ha una storia di problemi finanziari alle spalle. La proprietà aprì per la prima volta i suoi battenti come Revel Atlantic City nel 2012. I suoi proprietari originali avevano investito $2,4 miliardi di dollari nella sua scintillante facciata e in diverse strutture. Tuttavia, non sono riusciti a trasformare tutto questo in un resort con casinò redditizio, nonostante il massiccio investimento.

Il Revel, insieme ad altre quattro proprietà sulla Boardwalk, sono stati vittime dell’indebolimento del mercato di casinò di Atlantic City e furono costretti a chiudere i battenti. Il Revel in particolare fu chiuso a settembre 2014. Fu acquistato dallo sviluppatore della Florida, Glenn Straub, l’anno seguente per una minimima frazione del suo costo originale. Il sig. Straub aveva rivelato ambiziosi progetti per riaprire il resort e trasformarlo in un’attività di successo. Tuttavia, il Revel non è mai riuscito a riaprire i suoi battenti sotto la sua gestione.

Il sig. Straub, alla fine, ha venduto la proprietà al sig. Deifik i primi del 2018 per $200 milioni. L’uomo d’affari del Colorado ha investito altri $200 milioni, promettendo di riparare gli errori fatti dalla gestione originale fallita del resort e creare finalmente un’attività redditizia dal suo fastoso esterno ed interno.

Tuttavia, secondo notizie recenti, l’Ocean potrebbe ancora una volta incorrere in problemi finanziari. È emerso che sono state accese due ipoteche pendenti sulla costruzione contro la proprietà, richiedenti in collettivo $1,1 milioni. Almeno quattro di tali ipoteche sono state depositate ma poi annullate, come mostrano le registrazioni della Contea di Atlantic.

Un ex socio del locale notturno HQ2 dell’Ocean è stato il primo a diffondere la notizia che il sig. Deifik sarebbe alla ricerca di acquirenti per la proprietà in crisi. A dicembre, Joseph Morrissey, ex direttore del locale notturno, ha depositato una causa legale contro il sig. Deifik alla Corte Suprema della Contea di New York, adducendo il fatto che il proprietario dell’Ocean aveva intenzionalmente omesso di rivelare l’interesse di proprietà del querelante in un accordo di locazione con JP Morgan. La causa legale ha insistito sul fatto che il sig. Deifik stava cercando di eliminare chiunque in possesso di un interesse di proprietà sulla proprietà che avrebbe potuto impedirne la futura vendita. Il sig. Morrissey aveva visto cessare il suo contratto con il proprietario dell’Ocean nell’estate del 2018.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit