La NFL si Ammorbidisce verso le Scommesse e Accoglie la Sponsorizzazione del Casinò Caesars

La NFL si scioglie nei confronti del gioco d’azzardo e sceglie il Caesars come primo Partner di Casinò Ufficiale mentre le scommesse sportive imperversano nel settore del gioco d’azzardo USA

La National Football League, che da sempre evita il gioco d’azzardo, ha annunciato giovedì la sua prima collaborazione di casinò in assoluto con il gigante del gioco d’azzardo e alberghiero Caesars Entertainment Corp.

Secondo i termini dell’accordo, il Caesars è diventato il primo Partner Ufficiale di Casinò di sempre e, come tale, potrà usare i marchi registrati NFL negli Stati Uniti e nel Regno Unito per promuovere i suoi casinò e attivare eventi chiavi dell’NFL, inclusi i preliminari della NFL e il Super Bowl.

La collaborazione sarà effettiva con l’inizio dei playoff NFL 2019 questo fine settimana. La NFL e il Caesars non hanno rivelato molto dei termini del loro accordo, ma, secondo persone a conoscenza della questione, durerebbe tre anni per un valore di $30 milioni all’anno.

Come Sponsor Ufficiale di Casinò della NFL, il Caesars dovrà fornire ai tifosi di football “esperienze uniche” tramite l’uso delle sue proprietà di casinò, artisti musicali di prim’ordine, chef celebri e il resto delle sue offerte d’intrattenimento, tranne le sue ricevitorie.

Secondo i termini della collaborazione, il Caesars non potrà usare i marchi registrati NFL presso le sue ricevitorie in quanto la stessa riguarda solo le scommesse di casinò e non include “scommesse sportive, fantasport giornalieri o hotel/resort”.

Il Caesars e le sue proprietà sulla Strip di Las Vegas ospiteranno elementi dei preliminari della NFL 2020, ha dichiarato la lega in un comunicato stampa giovedì, che annunciava la collaborazione. L’operatore di casinò ha già stabilito rapporti con sette franchise NFL prima di e durante il corso della stagione 2018.

NFL Propensa alle Scommesse

Come sopra menzionato, la NFL ha evitato qualsiasi relazione di qualsiasi tipo con attività orientate alle scommesse per decenni. Tuttavia, l’annullamento dello scorso anno del divieto federale di lunga data sulle scommesse sportive e la conseguente legalizzazione dell’attività in diversi stati sembrano aver favorito un cambiamento nell’atteggiamento della lega verso le scommesse.

Le prime indicazioni che la NFL si era ammorbidita nei confronti delle scommesse sono giunte quando la lega ha dato l’assenso al trasferimento degli Oakland Raiders a Las Vegas, luogo principalmente associato con il suo settore di casinò. Un altro passo importante verso l’accettazione delle scommesse è stato fatto quando la lega ha annunciato che i preliminari del 2020 avranno luogo a Las Vegas.

La NFL ha introdotto sorprendenti cambiamenti alle sue politiche di pubblicità, consentendo ai franchise di sottoscrivere accordi di collaborazione con operatori di casinò, fintanto che dette collaborazioni non coinvolgevano pubblicità presso le ricevitorie e qualsiasi altra relazione diretta con il settore delle scommesse sportive regolamentate della nazione.

A differenza della NFL, le altre tre maggiori leghe sportive d’America hanno adottato un approccio più liberale quanto ad accordi di sponsorizzazione di gioco d’azzardo. La NBA, NHL e MLB hanno ciascuna firmato accordi con l’acerrimo rivale del Caesars a Las Vegas, la MGM Resorts International, e tutti e tre gli accordi si sono maggiormente concentrati sulle scommesse sportive. Per esempio, le ricevitorie di MGM potranno usare i dati ufficiali dei loro soci della lega per incrementare le sue attività di scommesse sportive. L’accordo della NFL con il Caesars non comprende la condivisione di dati ufficiali della lega.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit