Il Missouri Intende Partecipare alla Smania delle Scommesse Sportive negli USA

Il Missouri riaccende il dibattito sulle scommesse sportive dopo i precedenti tentativi infruttuosi, il Gov. Parson non si oppone alla presenza delle scommesse nello stato

Il Missouri si sta muovendo per legalizzare le scommesse sportive nel suo territorio appena sei mesi dopo che la Corte Suprema USA ha eliminato il divieto federale sulle scommesse e dopo che sette stati hanno dato il via alle scommesse sportive da quando la storica sentenza è stata emessa.

Secondo quanto riportato da diversi organi di informazione locali, il Parlamento dello stato sta considerando le scommesse sportive come nuova fonte di entrate per il sistema scolastico locale. Il Rapp. Dean Plocher ha detto ai media che di sicuro anticipa l’argomento che deve uscire fuori per una discussione dinanzi alla Camera e al Senato.

Il legislatore è sempre stato uno strenuo sostenitore di una regolamentazione delle scommesse sportive nello stato. Lo stesso ha introdotto una normativa in materia la primavera scorsa, ma l’atto legislativo non ha avuto seguito in Parlamento. Il Rapp. Plocher ha detto inoltre che circolano diversi progetti di legge sulle scommesse sportive da quando il divieto federale è stato eliminato.

Nell’ambito di queste bozze legislative iniziali, ai 13 casinò dello stato si permetterebbe di avviare servizi di scommesse sportive. Secondo le prime proiezioni, le scommesse su eventi sportivi potrebbero generare tra i $18 milioni e i $40 milioni per le casse dello stato. La vigente legge del Missouri sulle scommesse afferma che le entrate fiscali da gioco d’azzardo di casinò devono essere spese in vari programmi scolastici. Dal momento in cui i casinò gestiranno le scommesse, anche le relative entrate fiscali andranno al sistema scolastico dello stato, a meno che l’attuale legge non venga modificata.

Dibattito sull’Onere di Integrità

Anche se il dibattito sulla legalizzazione delle scommesse sportive non è ufficialmente iniziato nel Missouri, ci sono già state discussioni tra i legislatori e le altre parti coinvolte riguardo l’introduzione di un onere di integrità. Il tentativo di legalizzazione della primavera scorsa includeva una richiesta da parte delle squadre di baseball St. Louis Cardinals e Kansas City Royals, per ricevere una quota di quanto generato dalle scommesse sportive, in forma di onere di integrità. Il denaro verrebbe speso per compensare ogni incremento di costi che potrebbe risultare dalle scommesse.

Le due squadre hanno appoggiato, la primavera scorsa, un onere dell’1% da tutte le scommesse piazzate nei casinò dello stato. Gli oppositori della proposta ha detto che un tale onere non è necessario, dato che squadre e leghe sportive beneficeranno di un accresciuto interesse, una volta che le scommesse sportive diventeranno legali nel Missouri.

Il Rapp. Plocher ha riferito che sostiene l’implementazione di un onere di integrità, ma ha sottolineato che i legislatori dovrebbero trovare un “punto d’incontro migliore” tra i casinò dello stato e le leghe sportive.

Il Sen. Denny Hoskins, un altro fautore della legalizzazione delle scommesse sportive, ha detto che l’introduzione di un onere di integrità creerebbe divisioni e che esaminerà come è stato gestito da altri stati. Nessuno dei sette stati che hanno avviato le scommesse sportive, dopo sentenza della SCOTUS, hanno adottato tale onere.

Mentre la legalizzazione delle scommesse dovrà affrontare varie difficoltà nel corso del dibattito nel Parlamento del Missouri, il governatore dello stato non vorrebbe essere una di queste difficoltà, come ha fatto sapere. Un portavoce del Gov. Mike Person ha riferito che nonostante le scommesse sportive non erano un compito che il funzionario portava avanti, lo stesso non aveva fatto niente per opporsi.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit